Avigliana, gli assessori sono: Babbini, Tavan, Salzone, Crosasso e Arisio Giovedì 29 giugno alle ore 21 è convocato il primo Consiglio Comunale

Avigliana, la nuova amministrazioneAvigliana, la nuova amministrazione

AVIGLIANA – La composizione della nuova giunta comunale di Avigliana è stata annunciata oggi, lunedì 26 giugno, dal sindaco Andrea Archinà che a quindici giorni dal voto ha sciolto le riserve. Nel corso di una conferenza stampa sono stati definiti i nomi degli assessori e anche gli incarichi dei consiglieri.

Le parole di Archinà

“Sono state due lunghe settimane di riflessioni, mi sono consultato con tutti i membri della lista. Ho dovuto tener conto anche della volontà degli elettori, che dei 16 ne hanno scelti 11, tra cui 6 donne: il quadro che ne è venuto fuori in parte rispecchia il passato, ma ha la novità di contenere al suo interno alcune deleghe complementari volte a migliorare il lavoro in gruppo e la condivisione delle informazioni – per poi aggiungere – la nostra squadra non è composta solo da noi, che siamo la parte politica, ma anche e sopratutto dalla componente dei funzionari: questi due aspetti devono andare avanti insieme e parallelamente. Ho dovuto fare determinati ragionamenti, cercando di prendere subito in considerazione tutti gli aspetti e tutti gli scenari”.

La giunta

Andrea Archinà, sindaco con deleghe alle politiche culturali archeologici e turismo, polizia municipale, legale e riforme. Una donna come suo vice, è Paola Babbini, che è anche assessore all’istruzione alle pari opportunità, all’artigianato agli eventi alle manifestazioni e ai rapporti con le associazioni. Enrico Tavan, assessore al sociale e alle politiche giovanili, alla cooperazione e ai servizi cimiteriali. Gianfranco Crosasso assessore alla programmazione territoriale e all’urbanistica e all’assetto idrogeologico. Fiorenza Arisio assessore alle aree verdi e all’agricoltura e infine Fulvio Salzone assessore agli investimenti e al patrimonio.

I consiglieri

Giulia Bussetti ha le deleghe all’ambiente,  Simona Boassa è Capo Gruppo e ha le deleghe ai rapporti con i cittadini, Armando Reviglio è referente delle frazioni e borgate alla mobilità sostenibile e al gemellaggio, Baldassare Marceca ha le deleghe alla piccola manutenzione, Francesca Ponti ha le deleghe al commercio e Carola Negrino ha le deleghe alle politiche giovanili.

Giovedì 29 giugno alle ore 21 è convocato il primo Consiglio Comunale nel quale s’insedierà la nuova amministrazione.