Avigliana: chiude la pizzeria del centro storico, polemiche in Comune "Il turismo in città langue e gli aviglianesi scelgono altri locali"

La pizzeria Conte Rosso ad AviglianaLa pizzeria Conte Rosso ad Avigliana

AVIGLIANA- Tra pochi giorni chiuderà la Pizzeria del Conte Rosso, tra i pochi esercizi commerciali del centro storico. E’ durata cinque anni la gestione del locale nella zona mediovale della città, affacciato sulla centralissima piazza davanti al Palazzo Municipale. Mancano i clienti, gli incassi non sono sufficieti a tenere a galla la pizzeria e nonostante l’ottimo servizio, nessuno è evidentemente più attratto da zona “storica” della città dei laghi.

Incontro con il centro storico

Ha scritto il gestore: “Alzo bandiera bianca, non ho voglia di mollare la spugna ma è così. Qui sono più le spese che gli introiti. Non c’è turismo e i miei concittadini non scelgono di restare in città per mangiare la pizza“. Questo non è certo un bel segnale per una città che cerca nel turismo una delle sue vocazioni. Dal sindaco Andrea Archinà e dal consigliere delegato al commercio Francesca Ponti interpellati sull’argomento al momento con c’è stato nessun commento. Dal consiglio comunale il capo gruppo  Toni Spanò dice la sua sul triste epilogo del locale. “E’ anni che invociamo interventi per il commercio. Sul nostro programma erano ben chiari, siamo dispiaciuti per il locale e per l’attività commerciale familiare. A breve avremo un incontro con i commercianti del centro che ci hanno chiesto d’intervenire. Ricordo che la passata amministrazione, che poi è l’attuale, decise di investire nell’ex ospedale Beato Umberto anzichè nell’area del centro storico e adesso si pagono quelle scelte“.