Avigliana, firmato il protocollo d’intesa fra comune e organizzazioni sindacali

avigliana municipio 4

AVIGLIANA – Anche per il 2016 è stato confermato l’accordo tra il comune e le organizzazioni sindacali Cgil-Cisl-Uil e dei Pensionati per quanto riguarda le politiche sociali della città. «Il protocollo d’intesa viene ormai firma- to dal 1999 – ricorda l’assessore Enrico Tavanun impegno mantenuto nonostante le crescenti difficoltà di bilancio dell’ente, che ogni anno viene falcidiato dalle riduzioni dei trasferimenti dallo Stato. Ciò nonostante l’impegno è cresciuto, per far fronte al costante aumento di famiglie e anziani in difficoltà». Tra le voci di spesa di bilancio dedicate al sociale più consistenti: 370 mila euro trasferiti al Conisa valle di Susa per servizi socio sanitari a famiglie, anziani, disabili e minori; 45 mila euro per il contributo alle spese di riscaldamento e 30 mila euro per un sostegno agli ultra 65enni in difficoltà economica. Sono stati stanziati anche 25 mila euro per il trasporto a luoghi di cura di anziani e disabili e 5 mila euro per il soggiorno marino anziani. «Notevole è stato lo sforzo per continuare a organizzare il Centro estivo comunale che tutti gli anni accoglie 200 bambini per una spesa di 37 mila euro – aggiunge Tavan – altro impegno oneroso i 50 mila euro stanziati per permettere agli studenti disabili di avere un’adeguata assistenza durante l’orario scolastico , un servizio purtroppo non garantito in modo adeguato dal ministero all’istruzione». Come sostegno al problema del lavoro è stata confermata l’adesione al progetto Cantieri di lavoro della Comunità montana stanziando un contributo per assumere 4 operai a tempo determinato. È proseguita la collaborazione con il Conisa per finanziare Borse lavoro per cittadini in difficoltà non solo economica. È stata confermata anche l’esenzione dal pagamento dell’Irpef comunale per i cittadini con reddito inferiore a 15 mila euro.