Avigliana, intervista al candidato Mario Picciotto La lista civica Comitato Progetto per Avigliana

Mario Picciotto, candidato sindaco ad AviglianaMario Picciotto, candidato sindaco ad Avigliana

AVIGLIANA- Mario Picciotto è molto conosciuto in città per la sua lunga partecipazione alla vita politica in Consiglio Comunale. Ha deciso di scendere in lizza con una vera lista civica che prende il nome dal gruppo con il quale collabora da tempo:”Comitato Progetto per Avigliana“. L’ho incontrato nel suo ufficio che in questi giorni è un via vai tra manifesti elettorali, telefonate, risposte alle mail e incontri con aviglianesi che passano da lui.

Mario non ti sei inventato adesso come candidato?

Ho fondato il Comitato Progetto per le Valli nel 2002 e ad oggi sono consigliere comunale. Posso dire di interessarmi dei problemi di Avigliana da sempre. Ricordo quanto ho fatto dai banchi del consiglio comunale: la realizzazione della rotonda di Drubiaglio, i marciapiedi tra la Grangia e Drubiaglio, l’ampliamento della Strada Statale 24 con la rotonda dell’incrocio di Milanere. Ero in minoranza e senza armi ma ho portato avanti trattative con enti, società quali SITAF, SMAT, ANAS e ho ottenuto il riconoscimento della contestazione Cartelle AIPA“.

Parlami della lista e del progetto amministrativo.

In lista oggi ci sono persone capaci e competenti nel gestire gli aspetti amministrativi e pronte a dare il loro contributo in ogni settore. Al centro del nostro progetto c’è il lavoro: Costituiremo, subito, una Cooperativa per i disoccupati a cui affidare i lavori, come il taglio dell’erba, oggi gestiti da società esterne per una spesa di 300 mila euro. Rinunciando al mio compenso da sindaco, destinerò la cifra necessaria alla costituzione della stessa. Inoltre, per incentivare l’imprenditoria giovanile, è previsto un microcredito – prestito d’onore – destinato ai giovani aviglianesi residenti da almeno 5 anni. Non basta! Anche il commercio va sviluppato: ad esempio la riqualificazione di corso Torino passerà attraverso l’apertura di nuovo grande mercato il sabato mattina. Naturalmente, nell’area che non comprometta le attività del distributore di benzina e dell’autolavaggio e con plateatico gratuito ai produttori locali. Il turismo e la cultura sono settori di grande potenzialità economiche e culturali. Oltre cinquecentomila francesi nel corso di quest’anno sono passati sull’autostrada, con un incremento di quasi il 30% in più dell’anno precedente. Solo pochissimi di loro si sono fermati ad Avigliana. Una buona Amministrazione provvede a potenziare il network con le Agenzie Turistiche francesi permettendo però agli autobus di rientrare comodamente in autostrada, dopo una sosta nel nostro paese. Come ho evidenziato da molto tempo, da subito faremo togliere il limite di altezza e realizzeremo parcheggi per pullman turistici, e rivedremo la cartellonistica stradale. Non dimentichiamo chi da Avigliana lavora a Torino: per loro realizzeremo un Bypass per l’accesso alla tangenziale dalla rotonda di corso Europa&quot“.

Altri punti?

Oltre ad una rivisitazione e sviluppo del sito web in chiave più moderna e dinamica e alla creazione di una piattaforma di servizi e offerte delle attività commerciali locali”.

Parlami dell’Area Riva.

L’Area Riva sarà un parco nel cuore della città ma con una struttura destinata a congressi e soprattutto, finalmente, con un parcheggio interrato, per oltre 350 autoveicoli a pochi metri dal centro storico. È prevista un’area attrezzata per disabili. E poi…“.

Dimmi

Abbiamo intenzione di rendere Avigliana una città universitaria, creando quindi, un Polo Universitario, collocandolo in una delle aree da recuperare. Immaginate lo “sviluppo economico” dovuto agli studenti universitari che dormono, vivono e frequentano la città. Infine, non dimentichiamo, la volontà, di costruire una piscina olimpica con annesso centro di riabilitazione. Questi sono alcuni dei nostri programmi che comprendono alcune nuove grandi manifestazioni come la Fiera Amici a 4 Zampe, l’evento “Libri in Valle” ed un ampliamento del Festival Jazz”.