Avigliana si gemella con la città armena Sevan

Un panorama di Sevan in ArmeniaUn panorama di Sevan in Armenia

AVIGLIANA – La città di Avigliana ha formalizzato il gemellaggio con la città armena di Sevan. Emozione in sala consiliare quando, tra le due municipalità, alla presenza dell’ambasciatrice della Repubblica d’Armenia in Italia Victoria Bagdassarian e di un folto pubblico di cittadini di entrambe le nazionalità, è stato firmato il protocollo d’intesa concludendo, così, la prima fase di un lungo percorso fatto di conoscenza e amicizia tra le due città, destinato a potenziare le collaborazioni internazionali intraprese dall’amministrazione comunale di Avigliana. Caloroso l’applauso del pubblico rivolto al sindaco di Sevan, Rudighe Ghukasyan, che ha ricambiato la visita che il sindaco Angelo Patrizio, insieme al capogruppo di maggioranza Arnaldo Reviglio, fece nel 2014 alla città di Sevan, situata a 1900 metri di altezza in prossimità dell’omonimo lago, nell’Armenia orientale. Il sindaco di Sevan ha commentato come il gemellaggio sia la migliore opportunità per rivalutare il passato ed il presente dell’amicizia italo-armena e per pianificare un nuovo impulso alla cooperazione. Aggiungendo che presto nella sua cittadina sarà inaugurato un parco giochi che in omaggio all’amicizia tra i due popoli prenderà il nome di “Parco Italia”. «Il motivo per cui siamo qui oggi non è solo la festa – ha affermato l’ambasciatrice, appena nominata e dunque alla sua prima missione ufficiale – ma la consapevolezza che solo promuovendo il progresso e il benessere degli abitanti di Avigliana e Sevan insieme, potremo allo stesso tempo promuovere quei valori di convivenza democratica che conducono inesorabilmente a un mondo migliore».