Elezioni Rivalta: Nicola De Ruggiero dichiara cosa farà nei primi 100 giorni Domenica 25 giugno ci sarà il ballottaggio per decidere il prossimo sindaco: lo sfidante annuncia le priorità del programma

Nicola de RuggieroNicola de Ruggiero

RIVALTA – “In questi mesi di campagna elettorale ho incontrato centinai e centinai di rivaltesi e ho avvertito forte la volontà di cambiare amministrazioneha detto il candidato Nicola De Ruggierosia dagli elettori che hanno scelto me già al primo turno, sia dai cittadini che hanno votato per gli altri candidati. Ed è proprio a voi che mi rivolgo, oltre che ai tanti, troppi, astenuti del primo turno. Rivalta ha bisogno di rimettersi al lavoro: la sicurezza delle strade, il trasporto pubblico lento ed inefficiente, la disoccupazione sono i temi sui quali concentreremo le nostre prime iniziative. Rivalta ha bisogno di ricostruire un clima di serenità e fiducia tra cittadini e amministrazione e di dialogare con i comuni limitrofi e le altre istituzioni“.

Conclude De Ruggiero: “Non possiamo permetterci altri cinque anni di un’amministrazione che ha diviso la nostra Comunità in buoni e cattivi, ha spento il Centro Storico e il commercio, ha abbandonato i nostri quartieri di Tetti Francesi, Pasta e Gerbole-Prabernasca. Non condanniamo Rivalta ad altri cinque anni di immobilismo“.

Il candidato ha stilato l’elenco delle cose che farà nei primi 100 giorni:

  • Messa in sicurezza di via Giaveno, Via da Verazzano e via Einaudi;
  • Aumento delle risorse economiche per gli inserimenti lavorativi;
  • Formalizzazione del Patto per il Commercio;
  • Apertura del centro infermieristico a Tetti Francesi;
  • Individuazione nuovi parcheggi e modifica della viabilità a Pasta;
  • Nomina di un assessore delegato per ciascun quartiere: Pasta, Tetti Francesi, Gerbole-Prabernasca;
  •  Maggior coordinamento con le forze dell’ordine e più telecamere per aumentare la sicurezza;
  • Costituzione della Consulta Giovanile;
  • Rientro nell’Osservatorio della Torino Lione per difendere meglio Rivalta.