Bardonecchia affollata e sotto la prima neve offre a tutti la Wonder Light Night Lunedì spettacolo di effetti speciali, luci e musica dal pomeriggio a notte in Piazza del Municipio

La Webcam di Campo Smith dopo la prima nevicata del 2016La Webcam di Campo Smith dopo la prima nevicata del 2016

BARDONECCHIA – E’ la Bardonecchia strapiena di gente per le Feste, ora finalmente anche imbiancata dalla prima nevicata della stagione, che lancia 
un appuntamento / evento di musica, ma soprattutto di luce, in tutte le sue forme.
Dalle 17,30  lunedì 4 gennaio Bardonecchia ospiterà infatti sulla Piazza del Municipio “Wonder Light Night”, una manifestazione di luci, musica, fra tecnologia ed emozioni, con intrattenimento musicale.

Un pomeriggio ed una serata dedicate alle nuove tecnologie, sia dal punto di vista dei nuovi gadget e nuove proposte, sia dal punto di vista dell’intrattenimento, sia dal punto di vista della musica.

La “Luce” sarà la protagonista; in qualche modo il vero filo conduttore di un evento che, come un lungo aprés-ski, è dedicato soprattutto (ma non solo) ai giovani.
Smart textiles, tessuti in fibre ottiche e led luminosi, nuove tecnologie saranno protagoniste negli stand aperti dal pomeriggio.
Oltre agli stand con le proposte tecnologiche più suggestive, un elemento altro di sicuro fascino, e garanzia di divertimento assicurato, sarà la presenza in Piazza De Gasperi dell’Arena Laser. La prima arena di “laser fight gaming” a cielo aperto.

Affascinante mix tra sport e gioco di avventura, l’Arena Laser è un’area di svago per giocatori di tutte le età. Con il Laser Game si entra in un ambiente misterioso e affascinante: una “arena” (per la prima volta proposta all’aperto), dove sarà possibile sperimentare e provare a confrontarsi in un gioco che, anche dal punto di vista “scenografico”, costituisce un elemento di grande impatto visivo.

Il culmine della serata sarà la performance live alle ore 21,00 di REACTJ con la sua Reactable.
L’artista si è affermato recentemente come nome top nel panorama italiano della electro music. La Reactable è un rivoluzionario strumento, del quale esistono pochi esemplari al mondo, che opera come interfaccia tattile consentendo di “manipolare” (letteralmente) i suoni e di creare loop ed effetti spettacolari: uno strumento di musica generativa che rende il suo performer elemento di spicco in Italia e non solo nella musica elettronica.

Fra gli espositori parteciperanno anche due giovani ingegneri informatici : Gianni Rosa Gallina e Antony Vitillo, che hanno ideato “ImmotionAR”, una creazione di contenuti emozionali in Realtà Virtuale. Gianni Rosa Gallina, valsusino di S. Antonino, ha frequentato per cinque anni con ottimi risultati il liceo “Luigi Des Ambrois” di Oulx. Al Politecnico di Torino ha incontrato Antony Vitillo ed insieme hanno realizzato questa innovativa tecnologia. “Uno dei nostri obiettivi – ha dichiarato l’ingegnere valsusino – è proprio quello di far conoscere la Realtà Virtuale e far divertire la gente in esperienze immersive. Questi eventi sono  l’occasione migliore per farci conoscere e stiamo cercando organizzatori di eventi interessati ad impiegare queste tecnologie. Abbiamo già avuto alcuni contatti con organizzatori di spettacoli e contiamo di essere tra i pionieri italiani nel 2016, che sarà l’anno del boom della Realtà Virtuale. Rispetto agli Stati Uniti l’Italia è indietro di almeno uno o due anni”.