Bardonecchia, arrestato sul treno un afghano Nella memoria dei suoi telefoni foto di guerra

dentro treno

BARDONECCHIA -Un ragazzo di ventidue anni , probabilmente afghano, è stato fermato dalla Polizia ferroviaria alla stazione di Bardonecchia. Sul treno in arrivo dalla Francia l’uomo è stato perquisito durante un controllo e nel suo zaino sono stati trovati sei telefoni cellulari, uno satellitare, e ventitrè schede telefoniche nominali  intestate a persone sconosciute. Nella memoria dei telefoni ci sono foto della guerra in Siria e in Iraq.  In particolare in alcuni scatti si vedono due miliziani in armi e davanti a loro, sei teste appena tagliate. Ci sono anche foto di combattimenti e altre crudeltà. Adesso l’uomo è detenuto a Torino in attesa di accertamenti.