Bardonecchia a ritmo di Jazz. Agosto con Bardonecchia Slow E-Motion, tutti i ritmi della montagna Il 5, il 6 e il 14 agosto musicisti jazz di altissimo livello

Jazz a BardonecchiaJazz a Bardonecchia

BARDONECCHIA “Bardonecchia Slow E – Motion, Tutti i Ritmi della Montagna” presenta Jazz d’Alta quota, una novità assoluta di questa stagione estiva. Grazie alla felice collaborazione tra Comune di Bardonecchia, Jazz Time Torino e Jazz School Torino il 5, il 6 e il 14 agosto musicisti jazz di altissimo livello approderanno nella conca bardonecchiese offrendo con le loro straordinarie jam sessions un’occasione unica di musica e di intrattenimento.

Il Memorial “Salvatore Fascella” con Saxophones Day

Il jazz, come la montagna, dispensatore di ritmi pieni e autentici nei quali perdersi e ritrovare tutte le emozioni della montagna e della vita. Il primo appuntamento è avvenuto il  29 luglio scorso con il Memorial “Salvatore Fascella” con Saxophones Day e ha visto alternarsi nel cuore del centro commerciale naturale tre interpreti del saxofono, Diego Borotti trio (Diego Borotti – saxofoni, Massimo Camarca -basso, Emanuele Boschi – percussioni), Fulvio Albano – Eleonora Strino duo (Fulvio Albano – saxofoni, Eleonora Strino – chitarra) e Gianni Virone trio (Gianni Virone – saxofoni, Gabriele Ferian – chitarra, Davide Liberti – contrabbasso). L’evento è stato pensato e voluto dall’Amministrazione e dagli artisti in memoria di Salvatore Fascella, della sua grande passione per questo genere meraviglioso, del suo inconfondibile jazz spazzolato, del suo mitico locale, Il Paggio di Coppe, una grande casa della musica per tutti noi giovani degli anni Ottanta, ma soprattutto del suo essere amabile, appassionato e caloroso. Grazie a Salvatore e alla quella straordinaria convivialità, che nessuno più di lui sapeva creare con le note come col cibo, le lunghe serate al Paggio di Coppe si trasformavano sempre in un inno alla musica e all’amicizia.

Saranno tre gli incontri musicali assolutamente da non mancare

Sabato 5 agosto il jazz raffinato, elegante e allegro dell’ensemble “Sergio Chricosta Dixie Band”, un ensemble di Professionisti (Sergio Chiricosta- trombone, direzione, arrangiamenti, Beppe Virone – Tromba, Enzo Manzione -sax alto, Valerio Chiovarelli -basso tuba, Marco Maturo- banjo, Antonio Stizzoli- rullante) nato da un’idea di Sergio Chiricosta di riunire musicisti professionisti con la passione per il genere dixieland. Il repertorio musicale è composto dai brani più famosi del genere dixieland, “standard” jazz e classici dell’epoca bebop rivisitati e arrangiati in chiave dixieland dal Maestro Sergio Chiricosta, considerato uno tra i maggiori trombonisti del panorama italiano ed internazionale. BORGO VECCHIO e Via Medail, dalle ore 17,30 alle 20,00 – Ingresso libero.

Domenica 6 agosto

JAZZ & SOUL con il Paolo Porta (saxofoni), Fabio Giachino (tastiere) Duo, dove il dialogo tra questi due importanti esponenti italiani del jazz contemporaneo offre una musica di grande energia, in equilibrio tra composizione, improvvisazione e personale interpretazione di grandi classici della tradizione afro-americana. Il Monica Fabbrini (voce), Massimo Celsi (tastiere) Duo, che sperimenta il sottile equilibrio tra classici jazz e canzone d’autore italiana ed internazionale. Il Roberta Bacciolo (voce), Pietro Ballestrero (chitarra) Duo, che dà vita ad un progetto live in cui generi e suggestioni differenti confluiscono in un interessante repertorio di standard e brani recenti quali At last (E.James) e Embraceable you (E. Fitzgerald), Natural woman (A.Franklin) e Turning tables (Adele), J Will ( Beatles) e Just the Way You Are (B.Joel ). BORGO VECCHIO e Via Medail– Bardonecchia, dalle ore 17,30 alle 20,00 – Ingresso libero.

Lunedì 14 agosto

BANDAKADABRA, sette fiati, due percussioni, swing, rocksteady, dixie e latin jazz, una vera orchestra che unisce l’energia delle formazioni street al sound della big band anni Trenta in uno spettacolo di musica e cabaret capace di conquistare qualsiasi tipo di pubblico. Una fanfara urbana come l’ha definita Carlo Petrini, giocosa e dissacrante, che conquisterà anche i più riottosi. BORGO VECCHIO e Via Medail – dalle ore 19,30 alle 24,00 – Ingresso libero.