Bardonecchia: festeggiati i 35 anni del Gemellaggio La festa al Soggiorno Militare

(foto Giorgio Malavasi)(foto Giorgio Malavasi)

BARDONECCHIA – Quest’anno le “Répas de l’Amitié”, annuale incontro di fine anno del Gemellaggio Bardonecchia-Modane-Fourneaux è stato siglato dal suo 35° anniversario. Con grande gioia di tutti i partecipanti la serata del 19 dicembre è stata aperta da una telefonata a sorpresa: Alessandro Gibello, sindaco bardonecchiese nel 1980, ha espresso al presidente Francesco Avato e a tutti gli intervenuti i suoi più cari auguri. La grande sala da pranzo del Soggiorno Militare Montano ha accolto un centinaio di soci e simpatizzanti, in rappresentanza delle tre cittadine transfrontaliere. Dopo l’aperitivo di benvenuto è seguito un ricco menu, a base di antipasti al buffet, varie portate, concluse con la sempre prestigiosa torta di Franco Ugetti. Il classico dolce era sormontato da un trofeo dei tre Stemmi delle città gemellate con il logo 35, contraddistinto dai colori delle bandiere. Non sono naturalmente mancati i discorsi ufficiali, pronunciati dai sindaci e presidenti. Tutti hanno espresso parole di compiacimento per questo traguardo, sempre segnato da momenti di grande amicizia. A ricordo dell’evento l’associazione Gemellaggio di Bardonecchia ha donato a ciascun commensale un piccolo omaggio decorato con nastri tricolori ed ha offerto ai sindaci delle tre città e alla presidente francese Michelle Vernier la targa del 35°.