Bardonecchia, un’estate per i ragazzi con molte attività "Le inziative per i giovani sono molte e apprezzate"

bardonecchia genoa

BARDONECCHIA. Siamo arrivati nel pieno della stagione estiva e a Bardonecchia si respira l’aria frizzante dei giorni di vacanza. Passando da Campo Smith il colpo d’occhio è davvero confortante con tantissimi ragazzi in partenza per il percorso naturalistico e il Bike Park. Anche ai campi da gioco tra basket e calcetto, l’animazione non manca di certo come le bici che corrono nei sentieri verso il Bramafam. Intorno al laghetto e ai campi da tennis non c’è più un posto libero e la città si presenta con la consueta eleganza e una serie d’iniziative per tutti i gusti; c’è il golf al Melezet, i sentieri su per la valli e le passaggiate nello spendore della conca. La sfida per rendere attrattiva Bardonecchia d’estate come d’inverno è vinta.

Francesco Avato, sindaco di Bardonecchia, può tracciare un primo bilancio: “Una stagione molto buona con tanti avvenimenti, la presenza è ottima e per agosto Bardanecchia si farà trovare pronta. Le inziative per i giovani e i ragazzi sono molte e apprezzate per un pubblico che ama la nostra città sia d’inverno che d’estate”.

Sport e attività sono al centro del calendario di attività già da giugno e proseguiranno fino a settembre.

Anche il presidente di Federalberghi Giorgio Montabone illustra la stagione dal punto di vista dell’accoglienza. “Certamente lo sport e le attività legate all’eventura saranno sempre più il motivo di crescita e attrattività. Quest’anno il calcio ha dato una spinta d’interesse con l’Alessandria, il Genoa e la giovanile della Juventus. In futuro – dice Montabone– bisognerà pensare a diversi sport e manifestazioni ad essi legate. Agosto è appena cominciato e c’è molta offerta dai giovani e meno giovani”.