Basile argento a “Ballando con le stelle” Secondo posto per il judoka rostese dopo un'intensa stagione televisiva su Rai1

Fabio Basile riceve la coppa del secondo posto con Anastasia KuzminaFabio Basile riceve la coppa del secondo posto con Anastasia Kuzmina

ROSTA – Un’altra medaglia per il giovane atleta Fabio Basile. Un argento che questa volta non arriva dal tatami, ma dalla televisione. Basile, protagonista dell’edizione 2017 dello show di punta di Rai1 “Ballando con le stelle”, scala anche le ripide pareti del mondo dello spettacolo, arrivando sino alla finalissima. Finalissima contro Oney Tapia, l’atleta ipovedente, che vince grazie al voto popolare. Altra impresa incredibile per Fabio che si dimostra eccellente in un settore solitamente poco affine al mondo delle arti marziali. Basile si è dimostrato invece in grado di stupire laddove dive dello spettacolo come De Sio o Parietti sono scivolate.

Il percorso televisivo di Fabio.

Fabio parte tra i favoriti, dopo nove puntate nelle quali la giuria aveva espresso ottimi giudizi sulle sue performance. Il giovane rostese è riuscito a conquistare le simpatie della difficile quintetto guidato da Carolyn Smith. In campo la sua prestanza fisica, la sua agilità e abilità nel controllo del corpo, ma anche il suo carisma. Basile si è dimostrato assolutamente telegenico, bucando lo schermo con un volto mix di sfrontatezza e della pulizia del “bravo ragazzo” portatore del valore del sacrificio e dell’impegno. Mix vincente, sostenuto dalla capacità di gestirsi su un palcoscenico così diverso dal tatami e allo stesso tempo sapersi aprire alle emozioni più profonde con clip girate in val di Susa.

La gara di sabato.

Queste le premesse con cui Fabio è entrato alla finalissima di sabato sera, nel salotto di Milly Carlucci. Dopo la prima manche di sfide dirette, il 20enne, anche grazie al voto dei telespettatori, è entrato nelle rosa dei quattro migliori, salendo sul podio. La sfida per la finale è stata con Martina Stella e il pubblico, ancora una volta, ha premiato Fabio. Finalissima con una rutilante successione di balli e sfide dirette con il campione cubano Tapia. Ed è toccato al pubblico premiare non solo l’abilità tersicorea, ma anche la sua storia di atleta disabile, ipovedente.

Dopo “Ballando”?

Chiusa questa importante esperienza televisiva, quale sarà il futuro di Basile? Senz’altro continuerà la carriera sportiva nel judo, con la maglia dell’esercito. Carriera che, poco più che ventenne, l’ha già portato sul tetto del mondo con una medaglia d’oro olimpica al collo. Ora, proseguiranno le gare internazionali e il cammino verso il prossimo appuntamento olimpico da campione in carica. Innegabile che il mondo dello spettacolo attiri Fabio. La presenza a “Ballando con le stelle” non è la prima volta in tv per il giovane, che non fa mistero di divertirsi anche su quel palcoscenico. Volto e carattere telegenici non mancano! Chissà che non si riveda Basile continuare a saltare dal tatami alle telecamere.