Basile diventa un docufilm L'avventura del campionissimo rostese raccontata in tv domenica notte su Rai2

L'esultanza di Fabio (foto profilo ufficiale Facebook)L'esultanza di Fabio (foto profilo ufficiale Facebook)

ROSTA – Ormai avvezzo alle telecamere e alle luci dei riflettori, il campionissimo olimpionico Fabio Basile, medaglia d’oro di judo alle ultime olimpiadi di Rio, entra anche in un docufilm, realizzato nientemeno che dalla tv di stato, la Rai e in onda la prossima domenica notte. La storia del ragazzo, oggi 22enne, ha effettivamente dell’eccezionale: emblema di chi, con determinazione e forza di volontà, sa raggiungere, oltre ogni previsione, i propri sogni, salendo letteralmente sul tetto del mondo. La produzione Rai, per la durata di una quarantina di minuti, racconta tutta l’ascesa di Fabio con interviste non solo al protagonista, ma anche ai famigliari e agli amici più stretti, portando in scena Rosta, Settimo e Ostia, i tre luoghi del cuore e della carriera dello judoka. Una quarantina di minuti di pellicola che si potranno gustare alle 00,30 di domenica con un’anteprima nel Tg2 di venerdì alle 18,30.

Un ulteriore passaggio di Fabio nel mondo dei vip dello spettacolo, nel quale ormai fa incursioni sempre più frequenti, con passaggi nelle prime serate Rai e Mediaset. Del resto, il “pitbull” rostese non ha mai nascosto la sua fotogenia e la sua passione per i palcoscenici non solo sportivi, ma anche televisivi e cinematografici.

Dal punto di vista sportivo, invece Fabio racconta i suoi prossimi obiettivi: «Sto lavorando sodo per il mondiale di agosto, con l’obiettivo di portarmi a casa il titolo».