Basile ha il biglietto per le olimpiadi di Rio

Basilecop

RIVOLI – Fabio Basile ha preso il biglietto per Rio! Negli anni il suo carattere estroverso ce l’ho ha fatto conoscere e il suo judo ci ha emozionato, divertito e meravigliato. In solo otto mesi, con carattere, Fabio ha conquistato un biglietto importante, un volo solo andata per Rio, un pass olimpico e tante soddisfazioni.Questa volta ci voleva qualcosa in più, era necessario una crescita come uomo, una maturità che il tatami ha saputo apprezzare e premiare. Il suo percorso olimpico inizia all’European Cup di Sindelfingen, con in sedia il suo coach Pierangelo, conquista non solo l’oro ma soprattutto la possibilità di partecipare alle gare valide per le qualifiche, alla european open di Glasgow con in sedia un altro fratello Toniolo, Raffaele, si aggiudica i primi 40 punti, pochi ma abbastanza per capire che ai può fare. Basile ha da scalare una ranking mondiale e poche occasioni per farlo, un quinto e un settimo posto nei gran prix rispettivamente in Korea e a Parigi, sono un buon inizio, perdere di solo uno shido con il campione del mondo é la prova che Fabio é sulla strada giusta, ma per fare l’impresa ci voglio medaglie, all’open di Casablanca si mette in tasca 100 punti che valgono oro, neache il tempo di prendere fiato che il Gran Prix di Tibilisi é alle porte, un altra medaglia, d’argento ma che vale 180 punti. Questo risultato lo porta ad essere a solo un paio di punti dalla zona qualifica, quella che sembrava un’impresa impossibile si sta incominciando a realizzare.