Bilancio Acsel: anche il 2016 chiude con un risultato positivo La progettazione del passaggio alla tariffazione puntuale

La sede dell'Acsel a Sant'AmbrogioLa sede dell'Acsel a Sant'Ambrogio

S.AMBROGIO – Positivi i dati approvati nelle scorse settimane dal Consiglio di Amministrazione di Acsel SpA ed inviati ai soci.
Anche il bilancio 2016, come il precedente, chiude in utile, con un segno positivo di quasi 300 mila euro del conto economico. Un risultato dovuto a diversi fattori tra cui i rendimenti finanziari delle disponibilità dell’azienda. Un dato che conferma un positivo trend della gestione aziendale, che vede aumentare anche le raccolte differenziate e che è stato illustrato a tutti i comuni nell’assemblea avvenuta il 9 giugno. Il fatturato dei servizi ai comuni supera i 15 milioni di euro e oltre ai servizi di igiene urbana comprende anche altre attività richieste da alcuni comuni soci come lo spazzamento neve, l’assistenza sulla bollettazione o altri servizi.

Un ringraziamento forte a tutti i dipendenti dell’azienda – dichiara il Presidente Alessio Ciaccicon cui ogni giorno costruiamo i servizi e che sono i primi protagonisti dei risultati positivi dell’azienda. Acsel si dimostra sempre più un’azienda pubblica efficiente che mira alla qualità dei servizi ed al continuo miglioramento dei propri risultati”.

La progettazione del passaggio alla tariffazione puntuale

L’azienda, che conta 94 dipendenti, eroga servizi di igiene urbana in quasi quaranta comuni della Vasusa alcuni con raccolta domiciliare, altri con raccolte di prossimità.
Nel corso del 2016 è inoltre proseguito l’impegno, condiviso con alcune amministrazioni comunali, per la progettazione del passaggio alla tariffazione puntuale. Un metodo di calcolo della tariffa per le utenze domestiche e non, sempre più diffuso, che premia direttamente in bolletta i comportamenti più virtuosi e su cui sempre più regioni italiane, compresa la Regione Piemonte, stanno prevedendo il sistema come un obbligo normativo per tutti i comuni nell’arco di alcuni anni.

Nel corso dell’anno sono state inoltre confermate le certificazioni di qualità ottenute dall’azienda, ISO 14001 e 9001 nonché ottenuta la nuova certificazione ISO 18001 sulla sicurezza e salubrità dell’ambiente di lavoro.