Ad Almese il bilancio pareggia in 5 milioni e mezzo, investimenti sulle scuole Molto critica la lista Almese Viva: "Scelte che sembrano mirare soprattutto alla ricerca del consenso"

Il sindaco di Almese Ombretta BertoloIl sindaco di Almese Ombretta Bertolo

ALMESE – Tempo di bilancio ad Almese che con il Consiglio Comunale di martedì 28 marzo ha visto passare il documento unico di programmazione nel quale vengono spiegati dettagliatamente i progetti da realizzare entro il 2019. L’amministrazione ha visto diminuite le entrate: 245 mila euro dalla lotta all’evasione e il fondo di solidarietà che arriva dallo Stato è calato di 15 mila euro.

Gli investimenti

Grazie allo sblocco per l’edilizia scolastica 84 mila euro andranno per la scuola di Rivera che, entro la fine del 2017, sarà resa antisismica ed efficiente sotto il profilo energetico. Saranno effettuati anche i lavori per rendere sicuro il bacino del Messa con 600 mila euro e la Regione, grazie al lavoro dei forestali, si occuperà anche di sistemare le zone colpite dalle frane durante l’alluvione. Nelle idee della giunta Bertolo c’è anche la realizzazione di una pista da skate e un nuovo parco giochi a Milanere. Nel cortile della scuola primaria della frazione saranno allestiti un campo sportivo, un orto didattico e giochi a pavimento con pista di educazione stradale, mentre altri 17 mila euro saranno utilizzati per la sostituzione delle tende e la sostituzione degli arredi scolastici. In lavori pubblici  si parla del completamento dell’asfaltatura di via Avigliana, via Granaglie, via Sonetto e via delle Industrie, mentre si investiranno 50 mila euro per sostituire le lastre di pietra della pavimentazione del centro storico. Sicurezza e piano regolatore avranno delle cifre in bilancio.

Critica l’opposizione

Bruno Gonella, Claudio Suppo e Valeria Carello della lista Almese Viva non risparmiano crsitiche all’operato della Bertolo.  “Abbiamo osservato notevoli riduzioni della spesa in quasi tutti i settori, cultura e sport in particolare, che fanno fronte a investimenti che ci appaiono discutibili, ispirati a scelte che sembrano mirare soprattutto alla ricerca del consenso piuttosto che alla soluzione dei principali problemi di Almese. In passato sono state impegnate somme considerevoli in progetti a nostro giudizio privi di senso, vedi quello relativo alla connettività Wifi, che avrebbero potuto essere impiegate in iniziative ben più utili alla comunità almesina. Continuiamo a sostenere che una variante strutturale esisteva già e la si poteva modificare secondo le nuove direttive dell’amministrazione, con spese di gran lunga minori, anziché riempire le tasche dei progettisti, tra i quali vi sono anche professionisti che per nulla conoscono il nostro territorio. Spese che, anche da sole, ci rendono contrari a questo bilancio. Rispetto poi alla riduzione del consumo di suolo ricordiamo che la variante strutturale approvata dall’amministrazione precedente la vostra, riduceva di quasi il 50% le aree attualmente edificabili. Per quanto riguarda gli interventi sulle scuole prendiamo atto con soddisfazione della rinuncia al trasferimento della scuola media sul territorio di Villardora, lamentando il tempo e le risorse finanziarie, seppur esigue, impegnate in un progetto a nostro avviso assurdo. Ora, l’istituto scolastico verrà adeguato, ma vogliamo ricordare che la precedente amministrazione aveva ottenuto 900 mila euro per questo intervento, che invece voi avete speso, fra l’altro, per l’adeguamento dell’elementare di Milanere. Valutazione negativa anche rispetto alla gestione della raccolta dei rifiuti. Prendiamo atto che la spesa aumenterà di 46 mila euro mentre la percentuale della raccolta differenziata, almeno per il 2014 e il 2015, è diminuita. Riteniamo inoltre che il progetto di autogestione dell’organico non potrà avere successo, come già verificato dai precedenti amministratori, mentre siete in ritardo su quelle misure che altri comuni hanno già adottato per ridurre i costi“.