Bussoleno: è mancato Mario Solara, sindaco e partigiano Originario di Foresto di cui conosceva storia e persone

(foto ANPI Bussoleno)(foto ANPI Bussoleno)

BUSSOLENO – E’ mancato Mario Solara, classe 1928, conosciuto come sindaco di Bussoleno e impegnato nella Guerra Civile del 1943-45. Di Foresto, di cui conosceva la storia e le persone, si spese molto per ricordare e raccontare ai giovani i tristi giorni di guerra. Uomo di montagna e di impegno sociale fino all’ultimo non smise di partecipare alla commemorazioni combattentistiche del suo paese. Era uno degli ultimi vivi ad essere stato protagonista della guerra vissuta nella nostra valle. A poco più di quindici anni visse a fianco dei combattenti della  42° Brigata d’Assalto “Walter Fontan”, di cui faceva parte, che operò sul versante montano di Bussoleno. Il Santo Rosario sarà celebrato domenica 10 alle ore 20.30 presso la chiesa parrocchiale di Foresto, le esequie saranno lunedì 11 alle 16,15 sempre a Foresto, da dove poi Solara raggiungerà il Tempio crematorio di Piscina.