Buttigliera Alta perde Giuseppe Brunatto

Brunatto

BUTTIGLIERA ALTA – Lutto nel mondo delle bocce non solo valsusino e in paese, per la scomparsa di Giuseppe Brunatto, stroncato a 73 anni da una lunga malattia. Brunatto, ferrierese da sempre, è stato ai vertici della Federazione boccistica nazionale, dopo una carriera sportiva lunga più di trent’anni e iniziata con la divisa da arbitro. Da direttore di gara a presidente del Comitato boccistico valsusino, fino ai comitati regionale e nazionale. È stato tra i fautori dell’arrivo, a Ferriera, della serie A boccistica e ultimamente era vicepresidente della società del suo paese, oltre che nuovamente parte del direttivo del Comitato boccistico valsusino. Accanto alla passione per lo sport, Brunatto era stato quadro alla Teksid di Ferriera. Lascia la moglie Elvira e il figlio Oscar.