Buttigliera celebra lo Sport a 10 anni dalle Olimpiadi di Torino

La fiaccola olimpica di Torino 2006La fiaccola olimpica di Torino 2006

BUTTIGLIERA – Doppio anniversario sportivo, celebrato giovedì pomeriggio, 25 febbraio, in municipio, con una festa per ricordare i dieci anni dall’evento olimpico e l’anno dall’esperienza del torinese come capitale europea dello sport. Festa per ribadire l’importanza dello sport per il territorio, in una passarella delle eccellenze non solo cittadine, ma con le porte aperte anche ai vicini di casa di Rosta e Avigliana. “Vogliamo celebrare oggi non un campione in particolare, ma i valori dello sport in generale – ha aperto l’incontro il sindaco Alfredo Cimarella, accanto a una delle fiaccole olimpiche che i tedofori hanno portato anche a Buttigliera – L’etica, l’impegno, le regole, la salute, il rispetto di sé e dell’altro sono per la nostra comunità un tesoro prezioso, che ha trovato piena applicazione sia nelle olimpiadi del 2006 che nello scorso 2015, quando Torino è stata capitale europea dello sport”. Il vicesindaco Laura Saccenti ha elencato le iniziative che lo scorso anno hanno visto protagonista lo sport in paese: “Portando importanti frutti, anche in termini di raccolta fondi, con la possibilità di acquistare due defibrillatori installati nei nostri due plessi scolastici di Capoluogo e Ferriera, oltre che laureando Buttigliera campione nel volley delle Miniolimpiadi, celebrate proprio nell’ambito di Torino 2015”. La consigliera delegata allo sport, Valentina Gentile, ha quindi premiato le principali associazioni sportive del territorio, partendo dalle new entry della “Skating passion”, per proseguire con l’atletica “Tiger sport”, il “Golf club le Fronde”, i gruppi danza classica, “Absolutely Dance”, “Dance energy”, “La flaca”, “Armonia del movimento”, il “Rosta basket”, il “Rosta volley”, la Ciclistica Rostese, la bocciofila Ferriera, lo Sporting del calcio, il curling di Pinerolo e dei “Draghi” di Torino eredità diretta del 2006.

La serata di giovedì è stata anche l’occasione per lanciare un nuovo progetto che coinvolgerà le scuole del territorio: con la collaborazione dello sportivo aviglianese Giuseppe Antonucci, nei plessi di Capoluogo e Ferriera arriverà lo sport paralimpico.

Successo, restando in campo sportivo, anche per la partecipazione del paese all’edizione 2016 di “Just the woman I am”: la corsa per la raccolta fondi per la ricerca contro i tumori femminili, che vede da Buttigliera la presenza di ben 135 iscritte.