Buttigliera: incontri a supporto delle famiglie di pazienti con patologie dementigene Primo incontro lunedì 26 a Villa San Tommaso

tap

BUTTIGLIERA – La Cooperativa Csda offre la sua pluriennale esperienza a sostengo delle famiglie di pazienti di patologie dementigene. Patologie fortemente invalidanti che impattano non solo sulla qualità di vita del malato, ma di tutti i suoi famigliari. Essenziale una corretta informazione e un percorso di sostegno formativo per chi si deve prendere cura dei cari ammalati. Percorso offerto dai gestori del presidio socio assistenziale “Villa San Tommaso” che da anni seguono questo tipo di patologie. Il presidio è composto infatti da tre nuclei: la residenza sanitaria, il centro diurno Alzheimer e il centro diurno integrato. Gli incontri di supporto avranno cadenza mensile e saranno legati a diverse tematiche sulla gestione e l’elaborazione della malattia.

Il primo incontro di lunedì 26.

Il primo appuntamento è lunedì 26 alle 18, presso il presidio socio assistenziale. Sarà presentato il libro “Lo scoiattolo Tap e i racconti della nonna” di Mattia Magra. Un testo nel quale, attraverso le illustrazioni e una vicenda poetica, si avvicinano i bambini all’Alzheimer. Protagonista della storia Nonna Scoiattolo, malata, e i suoi nipoti che devono affrontare questa nuova esperienza. Un modo delicato per aiutare i più piccoli che dovessero convivere con un parente affetto da queste patologie.

Alla presentazione, insieme all’autore, ci sarà Marina Sozzi, presidente di Infine Onlus. Infine è un’associazione che segue proprio i malati di Alzheimer e i loro famigliari. L’incontro sarà accompagnato dalle letture di Rosella Lancina.