Buttigliera ospita lo spettacolo teatrale del Cepim di Torino con attori dalle diverse abilità Ragazzi con e senza sindrome di Down sul palcoscenico del Centrofamiglia

La locandina dello spettacolo teatrale di sabato a ButtiglieraLa locandina dello spettacolo teatrale di sabato a Buttigliera

BUTTIGLIERA – Un esperimento emozionante e significativo unisce il contributo di persone con diverse abilità, realizzando, come sempre in questi casi, una somma arricchente. Sbarca sabato sera alle 21, al teatro del “Centro famiglia” parrocchiale, in via Rosta 12, lo spettacolo “106 gradi est”. Spettacolo prodotto dal l’associazione di famiglie di ragazzi con sindrome di Down. Spettacolo davvero speciale perché porta in scena insieme attori con e senza sindrome. La regia è di Calduio Sportelli, autore del testo insieme a Martina Cerutti, Marco Sorce e Alessia Teofilo. La vicenda racconta il mirabolante e avventuroso viaggio in Vietnam di un gruppo di turisti. Commedia brillante per una serata all’insegna della spensieratezza e della solidarietà. I fondi raccolti dai biglietti (contributo minimo richiesto di 10 euro) saranno devoluti alle attività del Cepim.

La rostese Margherita Merlo nel cast.

Tra gli attori dello spettacolo di sabato anche la giovane rostese Margherita Merlo. Margherita è da sempre attivissima portabandiera in zona delle persone con sindrome di Down. Tra le varie sfide che la ragazza si è sempre concessa nella sua vita, c’è ora anche il teatro. Ed è proprio grazie a Margherita che lo spettacolo, dopo i debutti a Torino, è sbarcato anche nella nostra zona. «Ci faceva piacere, visto che siamo di Rosta, portare in zona lo spettacolo», riassume Silvia, la mamma di Margherita. «Abbiamo sposato con molto piacere la richiesta di Margherita e della sua famiglia – fa eco il vicesindaco Laura SaccentiPer noi è un onore ospitare e patrocinare l’iniziativa».