Buttigliera: i profughi regalano 4mila euro alla comunità Consegnato un contributo della Prefettura per il progetto di micro accoglienza

L'accoglienza dei profughi a Buttigliera nel settembre 2016L'accoglienza dei profughi a Buttigliera nel settembre 2016

BUTTIGLIERA – Prosegue positivamente il progetto di microaccoglienza che Buttigliera conduce insieme ai partner della val di Susa. Progetto che, dal settembre 2016, ha portato sul territorio otto profughi.

Ulteriore ricaduta positiva, la cifra messa a disposizione dalla Prefettura ai centri destinatari di progetti di accoglienza dei profughi. Nello specifico, Buttigliera ha ricevuto 4mila euro che saranno destinati a interventi sociali a favore di tutta la comunità cittadina.

Il sindaco: vincente la scelta della accoglienza diffusa

La scelta di aderire all’accoglienza diffusa con gli altri centri della valle si è rivelata vincente – riprende il sindaco Alfredo Cimarella – Gli otto profughi, quasi tutte donne con bambini, si sono inseriti nella nostra comunità e non abbiamo registrato nessun episodio di criticità o di difficoltà. Inserimento nella comunità che ha significato anche frequenza delle nostre scuole da parte dei bimbi”.