Buttigliera: Rfi rifarà il sottopassaggio ferroviario di via della Torre. Opera complementare ai cantieri del Tav sul territorio.

Buttigliera Ponte via Torre

BUTTIGLIERA – C’è anche il sottopassaggio di via della Torre tra le opere richieste dal Comune di compensazione ai cantieri Tav.  I cantieri della “Nuova linea Torino-Lione” interesseranno il territorio al confine tra Ferriera e Avigliana. In quell’area, dovrebbe innestarsi l’interconnessione tra linea storica e la nuova galleria per l’interporto di Orbassano. In questo contesto, l’amministrazione ha richiesto una serie di opere complementari. A iniziare dalla nuova fermata della Sfm3 a Ferriera. A cui si affiancano altri interventi di impatto minore, ma fondamentali per il paese. Tra questi, appunto, il rifacimento del sottopassaggio ferroviario di via della Torre. Infrastruttura strategica, perché principale varco di connessione tra il Capoluogo e Ferriera.

La situazione attuale.

L’attuale sottopassaggio è sottodimensionato. Consente infatti un transito a senso unico. Non accoglie i mezzi pesanti. Non garantisce il transito in sicurezza dei pedoni o dei ciclisti, senza un marciapiede. Il marciapiede esistente, verso il parco “Rosa Luxemburg”, si interrompe alcuni metri a monte. Situazione quindi di difficoltà, ma anche di pericolo.

Il nuovo progetto.

L’amministrazione ha richiesto quindi la realizzazione di un nuovo sottopassaggio. Non sarà allargato l’esistente, ma ne sarà creato uno del tutto nuovo. Il nuovo ponte consentirà un doppio senso di marcia; avrà un’altezza sufficiente per il transito dei mezzi pesanti e un marciapiede. Il sottopasso esistente sarà restaurato e destinato al solo traffico.