Buttigliera scalda i motori per la patronale di fine mese Sabato la tradizionale distribuzione dei sonetti con la Javeni Big Band

Il carro dei sonetti pronto a partireIl carro dei sonetti pronto a partire

BUTTIGLIERA – Primo atto, sabato pomeriggio, del consolidato rituale che ogni aprile accompagna le celebrazioni per il santo patrono. Il “Comitato festeggiamenti” ha animato Capoluogo con la folcloristica distribuzione dei sonetti. Sonetti invito a tutti i concittadini a partecipare agli eventi organizzati da domenica 23 a giovedì 28. Il testo, come sempre, di Carmen Bonaveri: la poetessa che ogni anno offre i suoi versi a San Marco.

Il programma del sabato pomeriggio dei sonetti.

Il ritrovo, per i volontari del “Comitato” e per i musici della Javeni Big Band del maestro Elisa Bonavero, al pranzo offerto dai nuovi padrini, Enrico Rudino e Cristina Di Giorgi. Sosta a Uriola, a casa Comba, per la degustazione del dolce tipico paesano: il canestrello. Tappa altrettanto doverosa al Castello per un saluto alla centenaria Elda Fassino. Gran finale ancora a casa dei padrini per la merenda di chiusura.

2017 edizione straordinaria della patronale di Buttigliera.

La distribuzione dei sonetti di sabato ha aperto un’edizione affatto ordinaria del San Marco. Quest’anno, si celebra il 25ennale della festa organizzata dal “Comitato festeggiamenti”. «25 ani sun pasà en presa, smia gnanca vera», recita il sonetto di Carmen Bonaveri, sancendo l’evento. «Un bel traguardo, se si pensa che abbiamo iniziato per gioco – fa eco il presidente del Comitato, Norberto Vanzetti – Un gruppo di amici al bar che decidono di autotassarsi per far rinascere la festa di San Marco che era andata scomparendo».

I prossimi appuntamenti.

Dopo l’ouverture dello scorso week-end, l’appuntamento va a sabato 22 con il clou della cena alla piemontese a base di bollito. Serate danzanti, cabaret, gare a bocce e panacola e concerti scandiranno i successivi domenica 23, lunedì 24, martedì 25 e giovedì 28.