Buttigliera sceglie il padrino e la madrina della Festa di San Marco 2016

Elsa Giaccone e il Marito Pino Mele con Norberto Vanzetti (al centro)Elsa Giaccone e il Marito Pino Mele con Norberto Vanzetti (al centro)

BUTTIGLIERA – Consegna delle coccarde, per la presentazione ufficiale, lunedì 29 febbraio in municipio, della festa patronale di San Marco, edizione 2016. La coccarda blu dei patron del “Comitato festeggiamenti” quest’anno è finita al petto di una coppia da sempre protagonista della vita del paese: Elsa Giaccone e il marito Pino Mele. Elsa, buttiglierese da sempre, è titolare da ben 39 anni di uno degli esercizi commerciali più celebri in città: l’omonimo negozio di fiori, che sempre sponsorizza con le sue creazioni le manifestazioni del territorio. Quest’anno, Elsa salirà sul palco non solo con i suoi fiori, ma vestendo, per la prima volta, i panni della madrina. Lunedì sera, come si diceva, la cerimonia ufficiale del passaggio di consegna delle coccarde, in un significativo trait d’unione tra i padrini 2015, i coniugi Diego e Manuela Andreis, titolari di un altro storico esercizio commerciale cittadino, la cioccolateria del centro storico. Trait d’unione dal profumo del cioccolato a quello dei fiori quindi, sigillato dalla presenza del sindaco Alfredo Cimarella e del presidente del Comitato, Norberto Vanzetti che ha ringraziato come una battuta: “Con Elsa, noi siamo gli unici ad avere un palcoscenico fiorito degno di Sanremo”.

Accanto alla consegna della coccarde, Vanzetti ha illustrato il programma delle manifestazioni, che si aprirà il 9 aprile con la distribuzione dei sonetti e si chiuderà il 26 aprile con la gara a bocce. Novità di quest’anno la serata di teatro dialettale offerta dall’amministrazione comunale, sabato 16 aprile; mentre resta inossidabile il piatto forte della cena alla piemontese a base di bollito di sabato 23 aprile, quando i padrini debutteranno sulla pista. Cena del bollito a posti limitati, per cui è necessario affrettarsi nella prenotazioni, chiamando il 3453357850. Confermata anche la location, presso il salone polivalente del “Centro famiglia” parrocchiale, in via Rosta.