Buttigliera: un altro passo avanti nella riqualificazione urbanistica di Ferriera Approvati dalla Giunta i progetti definitivi delle opere nel centro storico della frazione

L'attuale conformazione del bocciodromo di FerrieraL'attuale conformazione del bocciodromo di Ferriera

BUTTIGLIERA – Importante passo avanti per uno dei nodi urbanistici più significativi del paese: il centro storico di Ferriera. Si tratta dell’area tra gli ex campi sportivi del dopolavoro Fiat e il bocciodromo di piazza Jounge. La Giunta ha approvato il progetto definitivo delle opere pubbliche che scaturiranno dal nuovo insediamento negli ex campi sportivi Teksid.

L’ampliamento del bocciodromo.

Prima opera il già annunciato ampliamento del bocciodromo in piazza Jounge. Vi saranno trasferite le attività aggregative oggi ospitate nel limitrofo dopolavoro di via Cesare Ramo. E’ prevista la creazione di una nuova ala, verso piazza Jougne. 150 metri quadri circa, su due piani, dove riallocare il bar, le sale aggregative e sedi di associazioni.

La nuova piazza.

Seconda opera una nuova piazza, che occuperà la zona che oggi ospita l’ex cinema, di cui è previsto l’abbattimento. La nuova piazza unirà via Ramo a via Capoluogo. “Abbiamo richiesto ai costruttori una particolare attenzione per gli aspetti architettonici ed estetici – commenta il sindaco Alfredo Cimarella – L’obiettivo è infatti che questo intervento porti una vera riqualificazione del centro storico di Ferriera”.

Incerti, invece, i tempi di realizzazione delle opere pubbliche, legati, inevitabilmente, a quelli di partenza del cantiere di edilizia privata. “Auspichiamo però che la richiesta di approvazione di questi progetti significhi un’accelerazione dell’iter”, chiosa il sindaco.