Il ritorno di “Capitan Futuro” Alessandro Serra alla guida della nazionale di gigante per la prossima stagione Il valsusino classe 73 ritrova i ragazzi della nazionale giovanile

alessandro-serra

BUSSOLENO – Un gradito ritorno in Italia quello di Alessandro Serra che, dopo l’esilio finlandese, allenerà la nazionale di slalom gigante nella prossima stagione.

Il valsusino classe ’73, “Capitan Futuro” Serra, è un ragazzo schivo, mai fuori dalle righe, che ha scoperto giovani talenti e dovrà affrontare  un compito difficile, insidioso, ma allo stesso una sfida decisamente affascinante, riprendere la guida della squadra nazionale di slalom gigante e farla tornare sul podio.

Dopo alcune stagioni riprende la mitica “Serra Armada”, quella delle vittorie in Coppa Europa e dei posti fissi, quella di una squadra C che si metteva al collo a ripetizione medaglie ai Mondiali junior.

Il tecnico di Cesana ritrova nello staff il fedele Ruggero Muzzarelli: il modenese di Fanano è una spalla importante per il Capitano, che va ad affiancarsi a Devid Salvadori.

E poi i suoi ragazzi. C’è da accompagnare sul podio il più in fretta possibile Luca De Aliprandini, da far risorgere Roberto Nani, da far ritornare competitivo dopo periodi di stop obbligati per infortuni Giovanni Borsotti, da portare ancora più su Riccardo Tonetti, Giulio Bosca, che ha allenato ai tempi della nazionale giovanile e Alex Hofer che è esploso l’anno scorso.

Dopo un sogno infranto nella passata stagione fermato da errori grossolani di gestione, abbagli tecnici e infortuni è tempo di ripartire. Alla grande.