CambiAMO Giaveno, Cappuccio: “L’Amministrazione non dà risposta alle nostre interpellanze”

Alessandro Cappuccio, Consigliere di "CambiAMO Giaveno"Alessandro Cappuccio, Consigliere di "CambiAMO Giaveno"

GIAVENO – Mancata risposta alle proprie interpellanze da parte dell’Amministrazione Comunale: è quanto lamenta il consigliere del gruppo Cambiamo Giaveno, Alessandro Cappuccio in una recente dichiarazione.

“Nessuna risposta alle nostre tre interpellanze”

Afferma il Consigliere di opposizione: “Sono passati circa sei mesi da quando abbiamo presentato le nostre interpellanze – riguardanti l’acqua potabile, la viabilità in Via Calvettera e la cinta di telecamere – e ad oggi non abbiamo ricevuto ancora nessuna risposta da questa Amministrazione. Hanno provato a fare di tutto per non rispondere in Consiglio Comunale a noi e ai cittadini, eppure noi le tasse le paghiamo puntualmente, allora perché non ci danno le risposte altrettanto puntuali?

L’accusa di CambiAMO Giaveno: “È una vergogna che, per un punto importante come quello dell’acqua potabile, continuino a rimandare con “giochini” quali la limitazione dei tempi di parola dei consiglieri o le modifiche al regolamento, create e votate da loro stessi. Mi riferisco al fatto che, quando per ben tre volte siamo arrivati alla trattazione delle interpellanze da me promosse, la maggioranza ha deciso di applicare il regolamento alla lettera (cosa mai fatta prima); inoltre, con le neo-introdotte modifiche del regolamento del Consiglio Comunale, quando si parla di bilancio non possono più essere trattate interrogazioni o interpellanze. A questo punto anche i cittadini dovrebbero dire la stessa cosa quando devono pagare?!? Il M5S e il PD , tanto agguerriti in campagna elettorale, non si esprimono? Hanno forse paura di esporsi o mettersi contro l’Amministrazione?

Noi di CambiAMO Giaveno  – conclude Cappuccio – non molliamo e vogliamo delle risposte.”