Carabinieri interrompono il matrimonio, fidanzati indagati Incredibile vicenda ad Orbassano, dove il militare ha dovuto impedire alla coppia di congiungersi

fonte: www.miluna.itfonte: www.miluna.it

ORBASSANO – Surreale la vicenda avvenuta ad Orbassano, dove una coppia formata da un Italiana di 50 anni ed un nigeriano di appena 32 è stata bloccata dalle forze dell’ordine proprio durante lo svolgimento della trafila burocratica che li avrebbe portati al matrimonio.

Lui – originario di Benin City – e senza permesso di soggiorno ha adesso un provvedimento di espulsione a suo carico, ed è stato portato al Cie di Torino dove rimarrà in attesa per essere rimpatriato. Arrivati al momento delle pubblicazioni di matrimonio presso il comune la coppia è risultata titubante ed insicura, al punto da non ricordare le rispettive date di nascita, tanto da attirare l’attenzione di un carabiniere presente negli uffici comunali, nonché degli stessi dipendenti che stavano sbrigando le pratiche matrimoniali. Arrivati al momento di uscire dal comune hanno trovato ad attenderli una pattuglia dei carabinieri, che li ha condotti in caserma per indagini più approfondite. Durante un controllo preliminare però la coppia è apparsa sicura e decisa nel rispondere alle domande dei militari, ma l’indagine è ancora aperta ed i sospetti che legano questo episodio ad un altro analogo registrato pochi giorni fa a Moncalieri rimangono. Ulteriori indagini chiariranno la faccenda, ma per il momento questo matrimonio non s’ha da fare.