Rivalta: i Carabinieri sorprendono un 18enne alla guida senza patente Il giovane è un sinti residente in città

carabinieri-controlli-2

RIVALTA –  Nel corso di un normale servizio di pattugliamento del territorio i Carabinieri di Rivalta durante un posto di blocco stradale in zon a Strada San Luigi, hanno fermato una Ford Fiesta con alla guida un ragazzo 18enne, un sinti italiano, residente in Città. Ai militari che lo hanno fermato – alla classica richiesta di di esibire “patente e libretto” il giovane ha potuto solo consegnare il libretto, perché la patente non l’ha mai conseguita.

L’auto – intestata ad una donna residente in Francia – è stata sottoposta a fermo amministrativo preventivo ai fini della confisca e al giovane è stata comminata una sanzione amministrativa ai sensi dell’articolo 116 del Codice della Strada che prevede appunto  che “la guida di veicoli senza avere conseguito la corrispondente patente è punita con la sanzione amministrativa da € 5.000 a € 30.000″ ridotta a 5.000 se pagati entro i  60 giorni dal fatto.

Fino a poco tempo fa la guida senza patente costituiva fatto reato, ma è stato recentemnte depenalizzato, diventando un semplice illecito amministrativo, qualora non costituisca aggravante di altri reati, come ad esempio in caso di sinistro con feriti.