La barche di cartone e il turismo: intervista a Paolo De Marchis Due giorni di divertimenti e folla di visitatori in Alta Valsusa per la Carton Rapid Race

La gara di barche a OulxLa gara di barche a Oulx

OULX – Cartone, nastro adesivo e fantasia. poi ci vuole il fiume e una buona organizzazione. Ecco gli ingredienti della gara di barche di cartone che ogni anno attira migliaia di ragazzi e ragazze sul brdo della Dora Riparia. Da due anni la gara si è trasferita a Oulx, ne abbiamo parlato con il sindaco Paolo De Marchis.

Sindaco, tu che insegni matematica, sei il più adatto a dare dei numeri.

Partiamo dal pubblico: 15 mila persone presenti nella giornata di domenica, poi i 10 mila Euro raccolti in beneficenza per Caritas di Oulx e Croce Rossa, 2.500 il numero delle persone presenti nella giornata di sabato, 1.000 il numero di goffres fatti dalla Pubblica Assistenza di Sauze d’Oulx per raccolta benefica, 719 i partecipanti alla gara, 320 i bambini partecipanti alla Paper Rapid Race 205 le barche in gara e infine 130 volontari – stagisti“.

Un tuo pensiero.

Una Carton Rapid Race che ha visto giovani e meno giovani invadere Oulx, in Alta Valle di Susa con tanto cartone, scotch e simpatici arrangiamenti coreografici che hanno spaziato dalla politica, alla geografia, all’ambientalismo: una imbarcazione contro il regime coreano, critiche a Trump, difesa degli animali e…tanti tanti giochi parole in piemontese; ma ha vinto la tradizione ed il simbolo di Torino, il suo monumento più famoso…la Mole. Una barca che per circa 400 metri è discesa dalla Dora con un equipaggio proveniente da Carignano“.

I bambini al sabato?

La Carton è stata anche Paper Race con oltre 300 bambini che hanno costruito origami e piccole imbarcazione nella splendida cornice dei Jardin d’la Tour di Oulx, il più bel parco giochi di tutta l’Alta Valsusa“.

Com’è andata l’organizzazione?

Il nostro modello organizzativo ha retto bene, ringrazio tutti quelli che hanno contribuito alla riuscita di un evento che veicola divertimento e spensieratezza. Devo  sopratutto ringraziare l’assessore Mussano per il gran lavoro che ha fatto. Il messaggio che arriva da Oulx è stare insieme per star bene con se stessi e con gli altri; ed è quello che è avvenuto“.