Appuntamento culturale nella Casaforte di San Didero Giovedì 6 luglio una conferenza-minicorso

La Casaforte di San DideroLa Casaforte di San Didero

S.DIDERO – Un’appuntamento estivo per scoprire aspetti poco noti della mente umana, organizzati con il patrocinio del Comune di San Didero, presso la Casaforte alle ore 21 di giovedì 6 luglio.

Si tratta di una conferenza-minicorso gratuito dal titolo “La comunicazione non verbale (cnv) ed i linguaggi emotivi” e si chiede: sai capire i messaggi non verbali che gli altri ti mandano (gesti, toccamenti, sguardi, posizioni), senza rendersene conto? Vuoi imparare a comprendere quello che il loro ed il tuo inconscio (e il cuore) stanno cercando di dirti? Relatore Riccardo Goghero, autore del libro “Vai oltre le parole, comunica”.

La storia della casaforte

Come altre terre della media Valsusa, San Didero fu signoria dei Bertrandi, poi  dei Roero e quindi dei Grosso. Al centro del borgo si eleva la casaforte che fu dei signori del luogo. Benché, secondo alcuni, si tratterebbe di un castrum tale termine mai compare nei  documenti pervenutici, oltretutto assai tardi (sec. XIV e XV), come l’atto rogato nel 1425 “in Sancto Diderio ante domum fortem nobilis Francesquini Rotarii“. Imponente è il massiccio torrione quadrato i cui merli ancora oggi dominano i  sottostanti tetti di cotto.