Caselette, tutte le notizie dello scorso Consiglio Comunale del 27 marzo

Il municipio di CaseletteIl municipio di Caselette

CASELETTE – Nessun aumento delle tariffe e pareggio di bilancio a 4,5 milioni di euro. E’ la previsione di bilancio approvata nell’ultimo Consiglio Comunale che riguarda gli esercizi 2017, 2018 e 2019.

Tanti i progetti messi in piedi dalla giunta Banchieri che lo stesso sindaco ha riassunto così: “Abbiamo degli obiettivi ambiziosi, in primis risolvere il problema delle barriere architettoniche per entrare nell’edificio che ospita il nostro Comune. Poi l’idea è quella di finanziare anche altri progetti per il paese, come proseguire nell’opera di ristrutturazione, recupero e valorizzazione della zona di Primavalle dove intendiamo creare un’oasi naturalistica e un centro di ricerca dell’Università di Scienze Naturali. Inoltre vorremo potenziare la zona bimbi presso le scuole e il parcheggio in zona Camerletto”.

L’assessore al Bilancio e vice Sindaco Giorgio Motrassino sulle imposte: “Come detto le tariffe di Imu e Tari restano invariate, così come le riduzioni relative all’Isee. Mentre diminuiscono ancora le spese correnti dell’Ente. Una previsione di bilancio che comprende anche 760 mila euro dallo Stato per il miglioramento degli edifici scolastici”.
Il bilancio è stato approvato con otto voti favorevoli della maggioranza e tre astenuti della minoranza.

Per Davide Meinardi del Movimento 5 Stelle: “Riconosciamo la stabilità finanziaria del documento ma c’è distanza nelle scelte. Come il parcheggio in zona Camerletto e le barriere architettoniche da eliminare anche nei parchi giochi per bambini”.

Di avviso simile “Caselette sempre più viva” con Laura Gaudenzi: “Un documento tecnico che non mi soddisfa dal punto di vista concettuale. E nel quale la voce cultura è troppo penalizzata”.

All’unanimità invece Maggioranza e Opposizione hanno votato ancora per la rinuncia all’indennità della Giunta e ai gettoni di presenza: soldi che finiranno così nel fondo sociale dove verranno destinati tra il servizio prelievi già attivo, le persone in difficoltà del paese e le azioni concordate con il Conisa.

Sulla tassa rifiuti il movimento 5 Stelle ha chiesto aggiornamenti sulla tariffa puntuale, alle quali l’assessore all’Ambiente Roberto Rigoletti ha risposto così: “Partiamo dal fatto che le tariffe non subiranno aumenti, registriamo a Caselette un 65 per cento di raccolta differenziata, in linea con l’obiettivo per il 2020. Per quanto riguarda l’arrivo ad una tariffa puntuale stiamo lavorando con l’Acsel, ma questa non può essere una scelta di un singolo Comune, in quanto l’altra faccia della medaglia sarebbe un sensibile aumento delle tariffe e dei costi. Dunque l’idea è lavorare in sinergia con altri comuni per arrivare ad una tariffazione più trasparente, più equa, ma soprattutto che non comporti gravi oneri per il cittadino”.

Il Consiglio Comunale dello scorso 27 marzo è stato inoltre l’occasione per la presentazione del dottor Alberto Cane come nuovo Segretario Comunale, che già svolge le stesse funzioni a Villardora, Borgone e Villarfocchiardo.