Caselette, non ha vinto solo la pioggia alla 4° edizione de “La corsa della mamma…e non solo”

Una premiazione della corsa a CaseletteUna premiazione della corsa a Caselette

CASELETTE – Hanno sfidato vento e pioggia, ma non sono voluti mancare. Sono gli oltre 100 partecipanti, che insieme alle loro famiglie hanno partecipato alla 4° edizione de “La corsa della mamma…e non solo”, organizzata come sempre dalla Fidas, con il prezioso aiuto di Aib, Alpini, Pro loco, e dei Carabinieri volontari del paese e con il patrocinio del Comune. La quarta edizione della manifestazione è stata come sempre dedicata alla mamma allo sport, ma sopratutto ai bambini. 93 gli iscritti alle tre corse podistiche non competitive su asfalto e sterrato aperte a tutti.

I bambini

Prima sono partiti i più piccoli con la 500 metri per i bambini dai 3 ai 7 anni, nella quale hanno vinto tutti. La classifica dei primi cinque è però composta dal vincitore Edoardo Bergamo in due minuti e 32 secondi, Mattia Santino in due minuti e 38, poi Luca Vinassa in due e 40. Quarta e quinta le prime bimbe Rebecca Gueli (2’ e 45) e Giorgia Manzato (2’ e 46). La tre chilometri, alla quale hanno preso parte anche tante famiglie, è andata a Francesco Iacobone in 23 minuti e 51 secondi, poi Samuele Brandi in 23 minuti e 56 e terzo Paolo Bunino in 24 minuti e 17 secondi.

Le donne

Infine il percorso da 11 km con 200 metri di dislivello per chi aveva voglia di correre. Tra le donne il podio finale composto da Giusy Balilla in 52 minuti e 12 secondi, seguita da Stefania Marguati (53’e 55), con il bronzo a Valeria Massa (54’ e 11 secondi). Per gli uomini vittoria per Andrea Blandino in 45 minuti e 54 secondi, secondo Andrea Berca (51’ e 47) e terzo Gabriele Abate in 52 minuti e 12 secondi.

L’evento della Fidas è utile anche a ricordare ai donatori di sangue di Caselette e non solo le prossime date per i prelievi del 2017: domenica 14 maggio, venerdì 16 giugno, domenica 13 agosto, venerdì 15 settembre, domenica 12 novembre e venerdì 15 dicembre sempre dalle 8 alle 11 nella sala dei Servizi Sociali di via Alpignano 115.