Grugliasco: Cassa integrazione per i lavoratori Maserati dal 18 al 29 dicembre Il marchio dei polo del lusso torinese ha aumentato i giorni di cassa integrazione nel 2017

Lo stabilimento Maserati di GrugliascoLo stabilimento Maserati di Grugliasco

GRUGLIASCO – Tutti i 1.704 lavoratori dello stabilimento Maserati di Grugliasco andranno in cassa integrazione ordinaria dal 18 al 29 dicembre.

Federico Bellono, segretario provinciale Fiom-Cgil, ed Edi Lazzi, responsabile Fiom-Cgil per lo stabilimento Maserati di Grugliasco, hanno affermato che con i 62 giorni di cassa integrazione di quest’anno si superano i 39 del 2016 e registrato quello che “non è assolutamente un buon segnale” hanno chiesto l’urgente arrivo di nuovi modelli per il Polo del Lusso Torinese e la convocazione di un tavolo nazionale.

Lo stabilimento Maserati di Grugliasco, in provincia di Torino, realizza i modelli Quattroporte e Ghibli e di recente i sindacati hanno riferito ai media di possibili problemi con le vendite in Cina, ma Sergio Marchionne ha affermato in un incontro con gli analisti di non vedere problemi strutturali di Maserati in Cina.

Dai dati diffusi dalla società il 16 novembre scorso risulta che Maserati ha immatricolato 810 vetture a ottobre e 8.337 nei primi dieci mesi del 2017.