“C’era una volta una banda… e ancor ci sarà” Venerdì 30 dicembre il concerto della Società Filarmonica di Bussoleno per chiudere il 200° anno di fondazione

BUSSOLENO – “C’era una volta una banda… e ancor ci sarà. Duecento anni che lasciano il segno tra socialità ed ingegno”. Nel titolo del concerto di venerdì 30 dicembre un riferimento agli innumerevoli decenni di storia passata e un sapore fiabesco che rimanda al nuovo brano scritto dal compositore spagnolo Ferrer Ferran appositamente per la banda bussolenese: “Il Gatto con gli Stivali – Fiaba Musicale Sinfonica”. Una nuova prima mondiale assoluta da godere fino in fondo durante il concerto che chiude i festeggiamenti per il 200° anno di fondazione della Società Filarmonica di Bussoleno. Il 2016 è stato un anno con importanti traguardi, tante iniziative e momenti di musica e emozione per la banda bussolenese. L’inaugurazione della nuova sede in via Massimo D’Azeglio nel mese di settembre, il ruolo da protagonisti nell’ultima edizione di Bussolegno, la presenza costante come punto di riferimento per la partecipazione e la cultura musicale e ora, per coronare e chiudere il 200° anno di fondazione, un concerto che lascerà il segno: “C’era una volta una banda… e ancor ci sarà”. Venerdì 30 dicembre, alle 21.00, il Polivalente “Palaconti” di Bussoleno ospiterà la Società Filarmonica di Bussoleno e il maestro spagnolo Ferrer Ferran insieme per il concerto di chiusura dell’anniversario di fondazione. Nei giorni precedenti la banda sarà impegnata per le prove di assestamento con il maestro valenciano e per le ultime incisioni che andranno a completare il CD monografico di Ferrer Ferran, interamente realizzato dai musici bussolenesi, contenete ben quattro brani dedicati alla stessa Società Filarmonica: il Pasodoble “La mia Banda é Differente” del 2014, “Davide e Golia” del 2015, “Gatto con gli Stivali” e altri due brani in prima assoluta “Maestro Ravetto” e “La Maggiorana”.