Cesana, festa sulla montagna del Thuras con gli Alpini Più di 100 al "rancio" consumato in quota

Festa al Thuras di Cesana (foto Ballario)Festa al Thuras di Cesana (foto Ballario)

di GIUSEPPE BALLARIO

CESANA TORINESE – Anche quest’anno il Gruppo Alpini di Cesana Torinese ha preparato la festa al Thuras in occasione della commemorazione dei partigiani caduti per la liberazione avvenuta al Col Thuras. La commemorazione che ha visto la celebrazione della tradizionale Santa Messa da parte di don Andrea Gallizio attorniato dai gagliardetti dei gruppi di Cesana Torinese, di Susa e di Arese, della sezione di Milano, oltre al gonfalone del Comune di Cesana Torinese .

Presenti 140 commensali

Alla fine della celebrazione è stata deposta una corona di alloro sul monumento dedicato ai partigiani caduti ed a seguire i consueti discorsi del sindaco del Comune di Cesana Torinese Renzo Colomb, della signora Maggioni Aristea sorella del partigiano Maggioni Celestino, del comandante partigiano Alvazzi Cesare ed a chiudere del rappresentante del Gruppo Alpini di Cesana Torinese Gastaldi Celestino. Presenti per l’occasione il Consigliere e capogruppo di Cesana Torinese Tisserand impegnato nella preparazione del rancio alpino. Puntuale alle ore 12,30 la distribuzione del rancio alpino preparato dal Gruppo che vedeva la presenza di circa 140 commensali.