Cesana: maxisequestro di merce illegale ad opera della Guardia di Finanza Le Fiamme Gialle sono intervenute in un negozio gestito dal titolare cinese

(Foto Archivio GdF)(Foto Archivio GdF)

CESANA TORINESE – Nell’ambito delle attività di controllo del territorio svolte dalla Guardia di Finanza a tutela dell’economia legale e finalizzate a preservare il mercato dalla diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza imposti dalla normativa nazionale ed europea, i militari della Tenenza di Bardonecchia nei giorni precedenti il Natale sono intervenuti presso un esercizio del centro di Cesana, gestito da un cittadino cinese.

Il controllo ha portato al sequestro  di oltre 1.300 prodotti potenzialmente pericolosi sequestrati, l’irrogazione di sanzioni amministrative per complessivi 26.000 euro e la denuncia dell titolare dell’azienda commerciale alla Procura della Repubblica per il reato di contraffazione di merce.

L’intervento, condotto dal personale della Tenenza di Bardonecchia, ha interessato articoli di bigiotteria, cover per cellulari, alberelli di natale e prodotti elettrici di svariato tipo, privi di marcatura CE conforme alle normative di sicurezza europea; in alcuni casi, i prodotti non riportavano nemmeno le previste informazioni minime necessarie per la loro messa in vendita e, quindi, rappresentavano un serio pericolo per la salute dei consumatori. L’imprenditore è stato anche segnalato alla Camera di Commercio di Torino per i provedimenti del caso.