Chiomonte ha un Bancomat Ollivier: "Mi ha dato una mano il commissario Foietta"

bancomat

CHIOMONTE- In paese è nuovamente in funzione un bancomat. Lo sportello della banca  Intesa-San Paolo, che aveva chiuso anni addietro, è stato riattivato nei pressi dell’ufficio postale per i prelievi di contante. Una richiesta, sollecitata dai residenti e dai villeggianti a cui il sindaco è riuscito a dare seguito. E’ Ollivier che ha scritto: “Era uno degli obiettivi  della mia campagna elettorale anche se all’inizio delle trattative ero scettico sulla sua realizzazione, visti i costi dell’operazione. Mi ha dato una mano il commissario straordinario della TAV l’architetto Paolo Foietta che oggi ha visitato il paese ed ha effettuato un prelievo. Nel ringraziare  personalmente il Commissario per l’interessamento dimostrato mi sono permesso una  battuta che credo i miei concittadini si aspettino da un sindaco serio ma a volte un po’ burlone:  “caro Commissario oggi un piccolo prelievo… domani un grosso versamento al paese”. L’apparecchio, ci dicono dalla direzione della banca, è stato posizionato in una posizione comoda ai cittadini ed ai villeggianti, ma anche strategica per chi transita sulla statale. Dotato di sistemi di sicurezza all’avanguardia è un passo verso il rilancio turistico e commerciale del paese.