Cinque studenti da San Didero, Sant’Antonino e Condove al RoboCup nazionale Gli studenti del Ferrari di Susa hanno passato le selezioni

Gli studenti del Ferrari

SUSA – Si sono svolte a Vicenza il 16 marzo le selezioni del RoboCup, la gara di robotica per studenti, alla quale hanno partecipato gli studenti dell’Istituto Tecnico Enzo Ferrari di Susa ottenendo una meritata qualificazione alle fase nazionale che si svolgerà a Trento a metà aprile. Sono: Francesco Celeste Ferraris, Antonio Pio Madeo, Alessandro Bono, Jacopo Veltri, Alessio Culatti; tutti e cinque giovanissimi, del 2002, che frequentano le classi 2B e 2C del corso per Periti Elettronici.

I ragazzi attraversano tutti i giorni la Valsusa fino all’Istituto Tecnico Enzo Ferrari di Susa partendo in tre da Sant’Antonino, uno da Condove e uno da San Didero. Al pomeriggio, in orario extrascolastico, si fermano a scuola per esercitarsi e prepararsi ad affrontare le gare di robotica che si basano sul regolamento della Robocup Junior Mondiale. Lo scorso anno gli studenti sono passati dai Robot Lego NXT ai più nuovi robot Lego EV3; nei prossimi mesi è in programma il passaggio ad un Robot autocostruito che utilizza una scheda elettronica con microcontrollore che verrà realizzato e programmato dagli studenti in laboratorio a scuola.

Le gare di robotica fanno parte di un insieme di attività di robotica dell’Istituto Tecnico Enzo Ferrari di Susa, fortemente volute dal Dirigente Scolastico Anna Giaccone, che comprendono il patentino di robotica Comau e la partecipazione ad altre gare come quelle che si svolgeranno nella manifestazione di Verbania ad Aprile. Le collaborazioni didattiche con alcuni Istituti Comprensivi della Valle (Sant’Antonino, Condove, Almese, Susa) aiutano a consolidare e valorizzare le esperienze formative degli Studenti.

Adesso la fase finale

Dice la professoressa Giaccone: “A Vicenza gli studenti di Susa si sono classificati al nono posto su trentatrè squadre del nord Italia. Ad accompagnarli il professor Franco Di Ninno. I ragazzi si sono distinti per professionalità e competenza anche grazie all’ottima formazione ricevuta dalla Scuola Media di Sant’Antonino e grazie all’esperienza acquisita nel 2017, quando frequentavano la classe prima del nostri Istituto, nelle gare del nord Italia svolte lo scorso anno a Vercelli e nelle gare nazionali di Foligno. L’appuntamento quindi adesso è a Trento per partecipare alle gare nazionali con altre 150 squadre provenienti da tutto il territorio nazionale”.