Coazze, Salvo il 56enne escursionista scivolato ieri alla Balma

Le operazioni di imbarco del 56enne sull'elicotteroLe operazioni di imbarco del 56enne sull'elicottero

COAZZE – È finita bene l’avventura di L.P., 56  anni di Giaveno che, ieri pomeriggio, era scivolato per una trentina di metri, nei pressi della Fontana del Lupo, tra il rifugio dell’Alpe della Balma e il Monte Robinet. L’uomo si è provocato una frattura a tibia e perone. Fortunatamente, con lui si trovava un amico facente parte del Soccorso Alpino che ha chiamato il 118. Vista l’impossibilità per l’elicottero di alzarsi, i volontari del Sasp Valsangone hanno imbarellato l’uomo e lo hanno trasportato al rifugio della Balma, dove hanno passato la notte. Stamattina, un elicottero di una ditta privata con base a Oulx ha imbarcato il paziente e lo ha trasportato a Forno di Coazze, dove l’ambulanza lo ha trasferito all’ospedale di Rivoli. All’operazione di salvataggio hanno preso parte 25 volontari del Soccorso Alpino, di cui 6 appartenenti alla stazione Sasp di Pinerolo.