Collegno, arrestate 12 persone per spaccio e sfruttamento della prostituzione

L'immagine degli indagati colti nel momento della vendita di droga dai CarabinieriL'immagine degli indagati colti nel momento della vendita di droga dai Carabinieri

COLLEGNO – Spacciavano cannabis in una bancarella situata nel parco Dalla Chiesa di Collegno. A scoprire il traffico di stupefacenti sono sdtati i Carabinieri della Compagnia Torino San Carlo che hanno stroncato anche una rete di prostituzione.

L’indagine

I militari dell’Armae durante l’indagine hanno scoperto e sequestrato 800 dosi di hashish, marijuana, cocaina e 1400 euro in contanti. Gli spacciatori per comunicare tra loro usavano un linguaggio segreto al fine di nascondere il traffico illecito. Per telefono e nei bar dove si incontravano facevano infatti riferimento alla droga con termini quali “latte”, “burro” o “caffè”, codici poi decifrati dai Carabinieri. Tra i clienti abituali ne sono stati identificati 53, soprattutto minorenni. I venditori, tra i quali è stato individuato un italiano che spacciava giornalmente, svolgevano la propria attività alla luce del sole presso una bancarella dove era possibile provare la droga.

La rete di prostituzione e gli arresti

I Carabinieri nel corso dell’indagine hanno anche rilevato un giro di prostituzione. È stato infatti scoperto un traffico di donne dell’est che venivano poi fatte prostituire. Tra gli indagati è stato scoperto un uomo che offriva a queste donne non solo il servizio taxi, ma anche i luoghi e le camere nelle quali incontrare i clienti. I Carabinieri hanno arrestato 12 persone di diverse nazionalità, albanesi, italiani e marocchini.