Collegno lotta contro il degrado urbano I pannelli decorati sono stati installati presso le pensiline

Una pensila a CollegnoUna pensila a Collegno

di LUCA MARSICO

COLLEGNO – La città di Collegno ha deciso di disincentivare gli atti di vandalismo rendendo più piacevoli e colorati elementi urbani altrimenti anonimi promuovendo, contemporaneamente, i beni artistici e culturali della città. Le pensiline degli autobus sono state quindi addobbate con pannelli informativi adesivi che raccontano la storia di Collegno. In attesa dell’autobus, è adesso possibile ingannare il tempo leggendo della partecipazione del leggendario Bob Dylan al festival Pellerossa, del primo volo postale italiano decollato dal campo Aeritalia e delle origini del Villaggio Leumann.

Dove trovare i pannelli

Il progetto è partito in via sperimentale su una pensilina per quartiere, con l’intenzione di estenderlo a tutto il territorio. I pannelli sono stati installati presso le pensiline in corso Francia davanti alla fermata della metro Paradiso (quartiere Borgata Paradiso) e di fronte a via Novalesa (quartiere Terracorta-Leumann), in viale Partigiani davanti al centro commerciale (quartiere Villaggio Dora), in via Roma nei pressi della scuola Mamma Pajetta (quartiere Santa Maria-Regina Margherita), in corso Pastrengo di fronte al parcheggio di Villa Sette (quartiere Centro Storico) e – a breve – verranno installati nei quartieri Borgonuovo e Savonera.