Collegno, riparte il Flowers Festival

Lavanderia a VaporeLavanderia a Vapore

COLLEGNO – Una location importante, che racchiude un pezzo della storia cittadina, diverrà nuovamente il centro del Flowers Festival, il Festival estivo di Collegno, ideato e diretto dall’Associazione Culturale Hiroshima Mon Amour. I 400.000 mq del cortile della Lavanderia a Vapore sono pronti ad accogliere, dall’11 luglio, circa 5000 spettatori per la terza edizione del festival musicale collegnese. Saliranno sul palco artisti di fama italiana ed internazionale, per completare un’esperienza ricca di particolari e tematiche che richiameranno la storia del luogo.

I temi del Flowers Festival

Saranno due i temi del Festival. Si partirà infatti dalla nouvelle vague, rappresentata dall’affermarsi della canzone d’autore italiana e da una rinnovata attenzione nei confronti del pubblico mainstream. Il secondo sarà invece un viaggio nella storia. Sarà creata una sezione legata al quarantennale della Legge Basaglia – che cadrà il 13 maggio 2018 – con concerti esclusivi, incontri e presentazioni di libri. Un’occasione per richiamare la libertà delle persone e l’importanza di un tema e di un anniversario fondamentale per Collegno, il cui manicomio fu testimone di questa lotta per i diritti.

Il programma

A partire dall’11 fino al 22 luglio, si esibiranno diversi artisti, pronti a mostrare al proprio pubblico anche il lato oscuro della natura umana e la libertà di esprimersi, legati indissolubilmente al luogo in cui si terrà il Flowers Festival.

– 11 luglio: MANNARINO
-12 luglio: THEGIORNALISTI
-13 luglio: GOGOL BORDELLO
-14 luglio: COEZ E MECNA
-15 luglio: SAMUEL
-16 luglio THE ZEN CIRCUS+FAST ANIMALS AND SLOW KIDS
-17 luglio BIFFY CLYRO
-18 luglio: EINSTURZENDE NEUBAUTEN
-19 luglio: BRUNORI SAS + GUIDO CATALANO (post-concerto LUCIO CORSI)
-20 luglio: LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA + YASMINE HAMDAN
-21 luglio BAUSTELLE
-22 luglio LEVANTE