Collegno, grandi risultati in Germania per il Centro Danza Iris

img_3193

COLLEGNO –Un’esperienza tutta da ricordare per le ballerine del Centro Danza Iris di Collegno. Dal 24 giugno fino al 1 luglio la squadra si è recata ad Offenburg in Germania per il Dance World Cup, una competizione internazionale che coinvolge 12 mila ballerini. Confrontarsi con avversari provenienti da 47 nazioni ha stimolato le ragazze collegnesi che, grazie alla loro bravura, sono riuscite a portare a casa due medaglie ed entusiasmanti risultati.

I risultati

A scendere per prime in campo le ballerine della categoria baby/children, che hanno collezionato un 12° posto per il Duo Children, un 6° posto per il gruppo Children e una medaglia d’oro per il trio di Rachele Borgis, Sara Camarco e Matilde Chiaberge. È giunto poi il turno delle categorie Junior e Senior che hanno collezionato grandi risultati. Per la categoria Junior sono scese in campo Daniela  Bertona, Paola Bruatto, Valentina Donà, Greta Giacosa, Beatrice Lauria, Roberta Montana Lampo, Giorgia Rumiano, Eleonora Spinello, Carola Stella, Beatrice Tramuta. Il gruppo Junior Modern contemporaneo ha ottenuto un 7° posto, pari merito al 4° posto per il quartetto moderno e contemporaneo nella categoria Junior, 6° posto invece per la categoria passo a due moderno. Nella categoria senior hanno gareggiato sul palco tedesco Arianna Audo Gianotti, Marika Bonetto, Stefano Bumma, Chiara Di Lauro, Monia Chiantia, Fabio Donati, Marta Gallo, Gaia Gozzi, Elisa Laminarca, Giulia Moia, Silvia Morra, Giorgia Rossini,  Sara Vizzuso. Con la loro determinazione le senior del Centro Danza Iris hanno conquistato un 4° posto nella categoria quartetto, un 5° posto per nella categoria Gruppo Senior, 10° posto per la categoria quartetto senior moderno. A completare la grande soddisfazione dei ballerini, però, ci hanno pensato Arianna Audo Gianotti e Sara Vizzuso che hanno conquistato una luccicante medaglia d’argento nella categoria passi a due senior. Guidate da Anna Calvisi e Antonella Crema, coreografe e della direzione artistica, i ballerini sono saliti sul palco tedesco con grande entusiasmo, mostrando la propria determinazione e talento nel confrontarsi con avversari provenienti da tutto il mondo.