Collegno, nelle scuole il Progetto Martina per la prevenzione dei tumori

Al Liceo Curie un incontro con gli studenti per parlare di tumori e di come prevenirliAl Liceo Curie un incontro con gli studenti per parlare di tumori e di come prevenirli

COLLEGNO – Un incontro formativo nelle scuole sulla diagnosi precoce e le strategie di lotta ai tumori. Questa mattina, infatti, gli studenti delle classi seconde del Liceo Curie di Collegno  hanno assistito all’incontro previsto dal Progetto Martina, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con il Multidistretto Italy Lions Club. Questo importante progetto si propone di sensibilizzare i giovani sui fattori di rischio che possono incidere sulle sviluppo di tumori.

La storia del Progetto Martina

Il Progetto Martina ha inizio con la storia di Martina, giovane donna che un giorno sentì un piccolo nodulo alla mammella a cui, però, non prestò importanza. Le probabilità di ammalarsi di cancro al seno al di sotto dei 25 anni di età sono bassissime, quasi nulle. Un evento “raro” che però non significa che non possano colpire con conseguenze spesso irreversibili. Il tumore di Martina era in stadio avanzato. Nel suo testamento la giovane ha lasciato una richiesta: informare i giovani, educarli ad aver cura della propria salute e prestare maggiore attenzione al proprio corpo. Un progetto, di fondamentale importanza che viene proposto per il quinto anno consecutivo nelle scuole superiori di Collegno.

L’incontro con i ragazzi

All’incontro hanno partecipato medici esperti che hanno informato i centocinquanta ragazzi presenti, illustrando, attraverso una didattica integrativa con l’uso di materiale multimediale, tutto ciò è importante sapere sui tumori più frequenti tra i giovani. “Un’iniziativa fondamentale per confrontarsi con ciò che fa parte della nostra vita e che ci suggerisce armi per difenderla: la cura del nostro corpo, l’attenzione ai fattori di rischio, la corretta educazione alimentare sono sviluppa la nostra professionalità – ha detto il Sindaco di Collegno Francesco Casciano. Quello di Martina è un grande insegnamento. Una storia terribile, che però ci trasferisce una grande testimonianza di amore per la vita che è giusto venga condivisa”.

img_0777 img_0778 img_0779