Collegno, inaugurata la pista di pattinaggio in ricordo di Gioia e Ginevra La pista, all'interno del villaggio di Babbo Natale, è stata dedicata alle due cugine campionesse di pattinaggio decedute lo scorso 27 ottobre

996fe548-d19f-4a33-9e52-81196c2678e1

COLLEGNO – Un tragico evento che viene ricordato. Le due giovani campionesse di pattinaggio Gioia Virginia Cascioni di 9 ani e Ginevra Barra Bajetto di 17 sono decedute lo scorso 27 ottobre in un incidente di ritorno da una competizione. Pattinare sul ghiaccio era una vera passione per loro. Per questo motivo nella città di Collegno è stata dedicata loro una pista di pattinaggio. All’interno del villaggio di Babbo Natale, in piazza I Maggio, è stato ufficialmente inaugurato un luogo che porterà i nomi delle due cugine.

L’inaugurazione

Non solo nella mente e nei ricordi delle persone care, ma anche nei pensieri dei collegnesi. Gioia e Ginevra rimarranno un ricordo costante per coloro che sui pattini percorreranno questa pista. Un sussurro nel vento che ha sollevato in aria i palloncini consegnati ai bambini presenti. Palloncini bianchi con i loro nomi scritti sopra, sono stati, infatti, liberati nel cielo in occasione dell’evento inaugurale. Due angeli, le cui ali erano fatte con i pattini, sono stati poi ricordati con una targa consegnata ai genitori dal presidente del CONI Gianfranco Porqueddu. Una cerimonia sentita quella dell’inaugurazione, a cui hanno partecipato il sindaco Francesco Casciano, i genitori, ad eccezione della mamma di Ginevra, in coma dopo l’incidente, ma anche il presidente del comitato regionale della Federazione italiana sport del ghiaccio Marco Bellion. A chiudere l’evento un’esibizione di alcune pattinatrici che hanno ufficialmente inaugurato la pista di Gioia e Ginevra.

550fe843-c928-477d-ba0a-d51726b28677