Collegno, in trecento in pista per il Twirl For Fun Giovani e giovanissimi in una splendida esecuzione

Terza competizione Twirl For FunTerza competizione Twirl For Fun

COLLEGNO – Oltre trecento atlete si sono confrontate durante la terza competizione del Twirl For Fun. Lo scorso weekend, infatti, a Santena le twirler collegnesi hanno dimostrato tutta la loro bravura e il loro spirito sportivo durante questa gara.

I risultati degli esercizi individuali

Hanno debuttato per prime in pista le giovanissime di casa. Con grande emozione le twirler, piccole solo di età ma grandi nell’animo, hanno svolto ottime performance. Per il livello Argento sono scese in campo per la categoria cadetti Promo Twirl Francesca Mocerniac, Matilde Belvedere, Chiara Daniele, Lucia Di Geronimo e Rebecca Cindy Sidoti. Livello Argento anche per Raffaella Oppedisano che si è esibita nella categoria Preagonismo Promo insieme ad Aurora Virgallito, livello Bronzo.  Per la categoria Individuali Junior Promo hanno gareggiato Asya Ferrara che conquista il livello Argento e Emma Del Grosso che, alla sua prima gara, ottiene il livello Bronzo. Per la categoria Senior All Star, Sonia Capano si è portata a casa il primo posto con il livello Oro, ma anche il premio per non aver fatto cadute. Livello Argento invece per la compagna Nadia Conte.  Risultati promettenti che preannunciano il futuro roseo dell’Ever Green Twirling Club Collegno.

I risultati delle squadre

In competizione contro sette Duo, le quattro coppie di casa Collegno hanno raggiunto ottimi risultati nella categoria Senior All Star. Primo posto per Cibrario-Campra, terzo posto ex aequo per Nitto-Caruso e Bonomo-Andrizzi e settimo posto per le giovani Conte-Di Maria. Una performance eccezionale quella del Gruppo Senior All Star. Le atlete hanno ottenuto un meritatissimo livello Oro, non solo per l’esecuzione, ma anche per la grande professionalità. Nel corso dell’esercizio, infatti, si è interrotta la musica. Senza perdersi d’animo e grazie al sostegno del pubblico, tra cui c’era l’atleta infortunata Maria Teresa Triggiani, le atlete hanno proseguito. Portando a termine l’esecuzione con spirito, coordinazione e grande determinazione, le ragazze di Collegno hanno dimostrato ancora una volta la loro straordinaria bravura e preparazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.