Con Dorisca “Le melodie del colore” diventano arte

RIVALTA – Con Doris Scaggion il talento rivaltese va a Cherasco per un vernissage in sinfonia d’arti. Saranno infatti pittura, musica, poesia ed enogastronomia ad animare l’evento che sabato 10 dicembre dalle ore 17 all’Enoteca Palazzo Mentone inaugurerà ufficialmente la mostra aperta fino al 29 gennaio 2017. Così, le musiche del Maestro Antonio Maria Lacasella e i testi poetici di Hermann Hesse, Ermanno Eandi, Fabio Carisio, Adriana Raschi e della stessa Doris Scaggion accompagneranno la degustazione di vini e prodotti tipici di eccellenza tra cui la Salsiccia al Barolo di Cherasco, ideata da Fabrizio Stecca, espressione della raffinata arte gastronomica che il mondo invidia alle Langhe e all’Italia. Il tutto si svolgerà nella raffinata cornice delle opere ad olio  di Dorisca che ancora una volta si muove in piena disinvoltura fra le differenti suggestioni – paesaggi di vigne, ritratti di donna o suggestioni di musica che siano – dimostrandosi sempre sensibile e appassionata interprete di  un mondo reale colto nella sua essenza e trasfigurato fino a diventare sogno, fra colori decisi e infuocati che si fanno materici e lievi sfumature cromatiche.  «Dorisca animo sensibile e appassionato di molteplici discipline artistiche, negli ultimi anni ha coltivato una espressività pittorica spesso ispirata a tematiche letterarie e musicali. – dice infatti di lei Fabio Carisio, direttore di Art & Wine Magazybook e curatore dell’esposizione – Tematiche  che prendono corpo anche sulla tela attraverso l’immagine frequente di strumenti sonori a sugello di un’intrinseca armonia melodica tra la vivacità dinamica del colore e la poesia coreografica delle sue visioni figurative. Da tale felice connubio di narrazione in sinestesi nasce questa mostra intitolata appunto Le melodie del colore». Perciò la mostra che resterà aperta dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30 – con  il patrocinio del Comune di Cherasco e dell’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, e con il partenariato di Art & Wine Club eArt & Wine Magazybook –  regalerà ai visitatori la possibilità di entrare appieno nel mondo artistico di una pittrice che, autodidatta prima e poi allieva di Adelma Mapelli e di Martino Bissacco,  vanta esposizioni in Piemonte,  a Firenze e a Pordenone ma anche al Museo delle Sciente di Torino e alla Royale Opera Arcade di Londra,  mentre una sua opera attende di essere esposta in questi giorni a Dubai in occasione di un concerto.