Condove, sul Bollettino parrocchiale la Chiesa che non fu mai costruita Monsignor Iovine: "In questo Bollettino molte pagine sono dedicate ai sacerdoti"

Il bollettino della Parrocchia di CondoveIl bollettino della Parrocchia di Condove

CONDOVE – E’ in distribuzione nelle case dei condovesi il numero 35 del bollettino parrocchiale “San Pietro in Vincoli“. Giunto al 36 anno di vita il  bollettino è da sempre un punto di riferimento per la memoria della comunità che sfogliandone le pagine scopre, e riscopre, la vita del paese. Composto da 74 pagine, con la consueta carta pregiata, il bollettino contiene una ricca miscellania d’informazioni. In copertina c’è un’acquerello di progetto della nuova chiesa parrocchiale. Linee bizzantine-veneziane rimaste sul foglio, per motivi economici, che lasciarono spazio alla chiesa così come si presenta oggi.

Il parroco monsignor Iovine

Si è dato risalto e ampio spazio proprio al secerdozio, così che in questo Bollettino molte pagine sono dedicate ai sacerdoti, che ci sono cari, come si potrà si potrà vedere e eleggere“- scrive monsignor Claudio Iovine nell’introduzione.  Tra le pagine si trovano notizie sulla festa a don Paolo Di Pascale, a don Silvio Bertolo e un ricordo di Monsignor Carlo Marra. C’è poi  il notiziario della Parrocchia con il musical su Madre Teresa di Calcutta, il Giubileo delle Famiglie, l’attività della Caritas, le bancarelle della Provvidenza, e i campi estivi dell’Azione Cattolica. Gli scuot del Condove 1° hanno scritto delle loro attività, Vox Condoviae delle uscite in “armi”, così come l’Unione Musicale e i Donatori di sangue.

Tra storia e ricordi

Ezio Torre ha illustrato quattro belle cartoline d’epoca, mentre sono pubblicati i ritratti di Giovanni Pesce capo gruppo degli Alpini. Arricchiscono la rivista le pagine sui defunti: Maria Rosa Morino, Andreina Ferraris Arrigoni, Isabella D’Addetta, Mario Rapelli, Pier Giorgio Ferraris, Renato Ariotti e Paolo Genovese. Chiude il Bollettino l’album dei matrimoni, delle Prime Comunioni e delle Cresime.